È iniziato il conto alla rovescia ufficiale, per l’apertura dello storico appuntamento annuale di Fiera Arte Padova, che prende il via dal 13 al 16 novembre, presso l’ente fieristico di Padova. Lo stand numero 45 delle “Milano Art Gallery” al padiglione 78, ospita una serie di originali quadri, realizzati da Liliana Mantione Lanaro, in arte Lilian Mant. L’organizzazione, è del manager della cultura Salvo Nugnes.

La curatrice Elena Gollini, nel cogliere alcuni aspetti principali della pittura di Lilian Mant dice: “L’arte di Lilian Mant, è mossa dal desiderio di dare persistenza e consistenza all’effimero, di bloccare l’istantaneità dell’attimo fuggente e sfuggente, di condensare dentro di sé una sorta di profondità del tempo. Benché scaturisca dall’espressione tradizionale del mondo visivo e della realtà oggettiva, è un’arte di continua scoperta ottica, che offre varie e diversificate chiavi di lettura interpretativa ed è capace di regalare sempre sorprendenti suggestioni emozionali”.

Inoltre, ha spiegato “La sua, è una formula espressiva assolutamente personale, che non ricerca imitazioni né emulazioni. È una pittura, capace di fare domande e al contempo di suggerire delle risposte, che cattura lo sguardo dello spettatore e lo inserisce in un meccanismo interattivo, diretto e compartecipe”.


Share