La città di Gardone Riviera è universalmente conosciuta per il Vittoriale degli Italiani, la cittadella monumentale costruita sulle rive del Lago di Garda, dove dal 1921 al 1938 dimorò il poeta, scrittore, drammaturgo e giornalista italiano Gabriele D’Annunzio; tuttavia, ad onor del vero, questo piccolo comune della provincia di Brescia ha molte altre cose da offrire, attrattive speciali che corrono il rischio di essere dimenticate.

Villa Alba ad esempio – progettata nei primi anni del Novecento dall’architetto tedesco Schäfer – è una splendida imitazione dei monumenti dell’Acropoli di Atene; realizzata in stile neoclassico, prima di divenire il primo Centro Congressi del Lago di Garda fu anche la dimora della Famiglia Langensiepen.

In riva al Lago sorge anche Villa Fiordaliso, testimone dell’amore tra Benito Mussolini e Claretta Petacci, i due soggiornarono nella cosiddetta “stanza rossa” a partire dall’autunno del 1943. Circondata da un bellissimo parco di piante secolari, fu ristrutturata nel 1928 e affrescata nello stile toscano del Cinquecento.

Il Giardino Botanico André Heller – uno spazio magico che collega Gardone di Sotto a Gardone di Sopra – fu costruito per volontà del prof. Arturo Hruska (medico dentista dell’ultimo zar e naturalista di grande fama); per realizzare questo luogo incantato ci vollero circa sessant’anni! Hruska giunse a Gardone nel 1901 e raccolse intorno alla sua residenza più di 500 specie di piante provenienti da tutto il mondo e ovviamente dalle più diverse zone climatiche: felci, iris, primule del Tibet, magnolie, orchidee, melograni e cactus… Queste sono solo alcune tra le varie specie presenti, inserite inoltre in un contesto naturalistico di grande fascino, arricchito di stagni, giochi d’acqua, foreste di bambù, rocce, crepacci e gole. Dal 1988 il giardino appartiene ad André Heller – il famoso artista multimediale austriaco – e nel tempo è stato ulteriormente arricchito dalle installazioni di Roy Lichtenstein, Mimmo Paladino, Susanne Schmögner e Keith Haring. Aperto da marzo ad ottobre, è visitabile tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00.

Gardone Riviera dista circa 70 km da Verona, 38 da Brescia e più o meno 40 dal vostro Hotel a Sirmione (scegliendo di viaggiare sulla SS45bis); annoverata tra le località più belle della sponda ovest del Garda, ricorda moltissimo i paesaggi dei film di Luchino Visconti… Quelle atmosfere ormai perdute nel tempo.

Caterina Pomini


Share