La curvatura di tubi in acciaio viene effettuata attraverso differenti procedure che cercano di giungere al risultato finale nel rispetto del disegno del cliente. Tra i metodi più comunemente utilizzati c’è la curvatura classica, mediante il quale si avvolge il tubo intorno a uno stampo, al quale lo stesso tubo è stretto attraverso una morsa. Altri strumenti di supporto consentono di evitare deformazioni non gradite, permettendo quindi di limitare gli errori e le sbavature.

Più moderne sono le altre procedure di curvatura dei tubi in acciaio: la curvatura a spinta, ad esempio, viene effettuata facendo passare il tubo attraverso tre rulli, con spinta meccanica grazie a un apposito carrello. La curvatura su pressa di curvatura è invece utilizzata prevalentemente quando il tubo richiede un comito senza raggio, o per pezzi base.

In ogni caso, i procedimenti più moderni vengono programmati attraverso macchinari specifici che consentono un sostanziale azzeramento dei margini di errore che invece, attraverso le vecchie tecniche di curvatura dei tubi, erano notevolmente più ampi.

Ricordate che in sede di commessa di un lavoro di curvatura di tubi di acciaio inox, è fondamentale cercare di ottenere dal fornitore la giusta consulenza, pervenendo quindi al risultato desiderato grazie anche al coinvolgimento proattivo del partner commerciale.


Share