Le Direttive comunitarie su appalti e concessioni e il nuovo Codice dei contratti

L’appuntamento inderogabile con le nuove norme è il 18 aprile 2016

Obiettivi

La delega per il recepimento delle nuove Direttive comunitarie su appalti e concessioni, nel testo approvato dalla Camera lo scorso 17 novembre ed in via di definitiva ratifica dal Senato prima di Natale, conferma come Governo ed Istituzioni annettano a tale occasione l’obiettivo di rivedere funditus l’intera disciplina dei contratti pubblici mediante il suo riordino, per combattere corruzione ed illegalità diffusa – la c.d. maladministration – che trova alimento anche dall’esistenza di sistemi normativi complessi e complicati che ostacolano l’economia del Paese e le sue capacità di ripresa produttiva.

Non a caso l’ammodernamento delle regole fin qui previste da Codice e Regolamento rientra tra le grandi riforme sulle quali il Governo è impegnato, con criteri di forte semplificazione, riordino e chiarificazione del quadro normativo.

L’obiettivo sarebbe quello di ottenere una legislazione nazionale molto più vicina al testo europeo di quanto non lo sia stata in passato (divieto di gold plating) scelta sulla quale peraltro continuano ad innestarsi numerose opzioni aggiuntive legate alla specificità italiana; in questo senso la delega si prospetta assai articolata con spunti in grado di condizionare fin d’ora l’applicazione della disciplina vigente.

Su questi e su tutti i temi legati all’applicazione delle nuove Direttive e delle nuove regole nazionali si avrà modo di parlare in modo approfondito e man mano aggiornato rispetto al processo di recepimento, che dovrà concludersi necessariamente entro il 18 aprile 2016, fermo restando che per il parallelo processo di riordino si potrà attendere fino al successivo 31 luglio.

Programma

Scarica in PDF

Ore 9.00 Registrazione

Ore 9.15 Avvio lavori

Le nuove Direttive comunitarie

Il recepimento nazionale

Le novità in materia di gestione delle gare

Le novità in materia di esecuzione dei contratti

Alcune questioni speciali:

Le questioni nazionali:

Ore 16.30 chiusura lavori

L’organizzazione è lieta di offrire coffee break e colazione di lavoro.


Relatore

 

 


Sedi del seminario

  • 03 marzo 2016
    Pescara
  • 10 marzo 2016
    Potenza
  • 15 marzo 2016
    Bologna
  • 17 marzo 2016
    Torino
  • 22 marzo 2016
    Cagliari
  • 05 aprile 2016
    Roma
  • 07 aprile 2016
    Trieste
  • 14 aprile 2016
    Bari
  • 19 aprile 2016
    Milano
  • 21 aprile 2016
    Trento
  • 05 maggio 2016
    Palermo
  • 12 maggio 2016
    Verona

Ulteriori benefit e promozioni
I benefit e le promozioni si applicano alla quota di partecipazione sulla base dei seguenti criteri:

  • i clienti Mediagraphic/Mediaconsult (sconto 10%);
  • le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario (sconto 20%);
  • chi “porta un amico di un’altra Amministrazione” che non abbia mai partecipato ai seminari Mediaconsult (sconto 30%);
  • ogni tre iscrizioni provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3×2);
  • i piccoli Comuni: offerta personalizzata. Contatti la segreteria.

Share