Capita spesso con i computer portatili che siamo in giro, magari in treno o al lavoro, e che abbiamo bisogno di eseguire operazioni rapide, modifiche di ultimo minuto ad un documento prima della stampa finale. In questi momenti, che il pc funzioni a rallentatore è sicuramente una delle cose più frustranti che possa capitare. Per risolvere il problema, ecco a voi alcune semplici azioni da intraprendere per migliorare la performance del portatile in batteria.

In primo luogo è necessario chiudere, come faremmo di solito con i computer desktop, tutti i programmi che siano attivi e che non stiamo utilizzando in quel momento. Questi possono essere software che si esegue automaticamente con l’avvio di Windows oppure programmi che abbiamo programmati come di inizio, come ad esempio Skype. Per vedere i processi attivi in quel momento e interromperli, premete Ctrl+Alt+Canc. Chiudete tutte le schede e documenti man mano che finite in modo di non consumare troppa memoria RAM.

Modificate temporaneamente le impostazioni di brillantezza e risoluzione dello schermo. Usate il mouse incorporato nella tastiera, invece di uno esterno collegato via USB, già che ogni cosa che aggiungete al pc non farà che consumare ulteriore energia. Spegnete i collegamenti Wi-Fi e Bluetooth, così come gli altoparlanti. Considerate che più operazioni alla volta cercherete di realizzare, meno vi durerà la batteria, perciò se dovete lavorare su un file Excel, modificare un’immagine con Photoshop e incollare il tutto su una presentazione Powerpoint, realizzate una operazione alla volta affinché la richiesta di risorse alla componentistica pc non sia eccessiva.

La cosa peggiore che può succedere quando state finalmente terminando quel progetto in velocità sul vostro portatile, è che la batteria vi fallisca. Per evitare che ciò accada mentre state lavorando fuori casa e senza un cavo di alimentazione a disposizione, e per velocizzare ancora di più il computer, potete dare la priorità, su Windows, alla performance piuttosto che all’immagine. Windows impiega infatti moltissime risorse a creare una interfaccia gradevole e gli effetti visivi che a noi piacciono così tanto. Quando è il momento di lavorare sotto pressione però, possiamo decidere di dimenticare l’estetica in favore di un rendimento più rapido e di una vita della batteria più lunga. Per cambiare questa Opzione di Configurazione, accedi alla sezione Sistema sul Panello di Controllo. Vai nella scheda Avanzate ed entra nelle Impostazioni di Prestazioni. Seleziona “Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori”.

Se siete di quelli che devono spesso lavorare a batteria, potrebbe essere una buona idea acquistare un hard disk esterno da portare con voi. Questo non solo vi permette di alleggerire il computer e mantenerlo libero da file ingombranti di decine di giga ma anche di evitare l’utilizzo di CD e DVD, che quando sono in uso consumano molta più energia, e quindi molta più batteria rispetto ad un hard disk esterno. Per altri consigli su come mantenere la batteria operativa più a lungo potete rivolgervi ad un centro di consulenza informatica verona

Questi accorgimenti sono utili da adottare quando siamo a corto di batteria e abbiamo bisogno di mantenere il nostro portatile funzionando il più a lungo possibile. Ricordate però che prima o poi la batteria si esaurirà, perciò assicuratevi di salvare tutto prima di vedere il vostro schermo si spenga completamente!

Articolo a cura di Alba L
Prima Posizione Srl – pubblicita turismo


Share