Renato Ravanelli, Amministratore Delegato di F2i, frena sulla possibile cessione di Metroweb, indiscrezione circolata nei giorni scorsi sulla stampa nazionale: “Nessuna decisione è ancora stata presa dalla società”.

Renato Ravanelli, Amministratore Delegato di F2i

Renato Ravanelli, AD di F2i, sulla possibile cessione di Metroweb

Renato Ravanelli, Amministratore Delegato della Società di Gestione del Risparmio F2i – Fondi italiani per le infrastrutture, ha dichiarato in merito alla possibile cessione di Metroweb, azienda di telecomunicazioni detenuta dal Primo Fondo F2i: “Nessuna decisione è ancora stata assunta da F2i né per quanto concerne la cessione della maggioranza di Metroweb, né per quanto attiene all’eventuale investimento del Secondo Fondo nel nuovo progetto nazionale di cablatura delle aree A e B e, attraverso gare, delle aree C e D”. L’indiscrezione, circolata nei giorni scorsi sulla stampa, vedeva Enel vicina all’acquisto. Ma, stando alle dichiarazioni dell’AD Renato Ravanelli, non si è ancora arrivati a una decisione. La conferma arriva anche dall’AD di Enel Francesco Starace, che in modo laconico ha commentato: “Leggerò i giornali”.

Renato Ravanelli: il profilo del Top Manager di F2i

Dal 22 ottobre 2014 Amministratore Delegato della Società di Gestione del Risparmio F2i – Fondi italiani per le infrastrutture, Renato Ravanelli nasce a Milano nel 1965. Si laurea in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e sempre nell’ambiente accademico muove i primi passi del suo percorso professionale. Inizialmente si occupa di attività di studio e ricerca legate al settore delle assicurazioni e dei servizi di pubblica utilità. Successivamente opera per quattro anni all’interno di due istituzioni finanziarie italiane in qualità di macroeconomista e financial analyst. Nel 1996 entra in AEM ricoprendo il ruolo di Responsabile del Trading di gas ed energia elettrica: qui cura la quotazione della società e in seguito diventa Direttore della Pianificazione Strategica e CFO. Nel 2005 arriva in Edison S.p.A. come Direttore Finanziario: fa anche parte del Consiglio di Amministrazione del gruppo. Da gennaio 2008 assume il ruolo di Consigliere di Gestione e Direttore Generale di A2A, principale multiutility italiana nata dalla fusione di AEM S.p.A. Milano e ASM S.p.A. Brescia. Nel 2010 Renato Ravanelli entra nel Comitato Investimenti di Inframed, fondo di investimento infrastrutturale che opera nell’area del Mediterraneo, dando una svolta internazionale alla sua carriera. Oggi guida F2i, posizione che gli permette anche di contribuire allo sviluppo economico del Paese.


Share