Nel 2007 “la scrittrice italiana” fu un film portoghese di grande successo basato su una irriverente scrittrice, appunto italiana.
Nel 2010 “La doppia vita di Natalia Bloom” è stata una puntata della serie Crimini, in cui la protagonista era di nuovo italiana ,
ma stavolta anche barese.




Nella realtà esistono tante scrittrici italiane note, alcune anche baresi. Fra queste sta riscuotendo popolarità una trentenne trasferita da diversi anni a Verona, Giusi Dangelico.

Se devolvere parte dei proventi dei propri libri può sembrare
un’abile mossa strategica per la vendita degli stessi, ben vengano altre iniziative come queste volte a favore del sociale.
In un mondo in cui siamo sempre più concentrati su noi stessi ma inesorabilmente
sempre più soli e infelici, gesti come questi sono l’esempio che la gente ha ancora bisogno di credere in qualcosa e in qualcuno e i risultati delle vendite dimostrano anche quanto.

Giusi Dangelico nei suoi libri riporta storie vere, basate sulla perdita e ricerca dei valori della vita, storie a tratti crude, a tratti dolci, a volte anche molto esilaranti.
Il primo libro “Entra” è la storia di quattro amici che crescono secondo dei dettami cristiani che perderanno ben presto a favore di scelte personali che li portano a seppellire la loro anima sotto strati di indifferenza e crudeltà…. sino alla morte improvvisa in un tragico incidente di uno di loro e farà emerge un segreto che cambierà la vita degli altri tre amici.
Il secondo libro “Ellenica” è il racconto di un viaggio di una nonna greca e un nipote italiano
che vive nella superficialità e riscopre con la nonna dei valori che non credeva necessari alla propria esistenza.

Intanto alla scrittrice sono dedicati continuamente articoli di giornali sia qui in Italia, che in Grecia, in Germania e oltreoceano. L’esempio più eclatante lo troviamo su www.suroesteonline.it nel mese di giugno, rivista venezuelana che le ha dedicato ben tre pagine di servizio in spagnolo e italiano. Iniziamo quindi a conoscerla come la scrittrice che devolve (a favore della ricerca per il cancro e la leucemia) e per curiosità compriamo i suoi libri e scopriamo con piacere che ritroviamo la stessa dolcezza e sensibilità del suo gesto anche nelle sue opere.

Molto originali si presentano infatti anche le copertine in cui la si vede spuntare da una porta
a fumetto o in quella in cui legge il suo libro, passando da scrittrice a lettrice.
A settembre sarà in pubblicato “Ti presento Cristina” di cui sappiamo in anteprima che vedremo in copertina la bella scrittrice affiancata da Valerio Alba, l’irresistibile attore di fiction, doppiatore e stunt-man già apprezzato e conosciuto in “Crimini” e che rivedremo presto nella serie “Il commissario Rex” nel ruolo di Tommaso Rossi.

I libri sono prenotabili in libreria, ordinabili sul sito www.laserenissima.net
mentre Giusi Dangelico é facilmente rintracciabile su facebook o myspace.


Share