La salute orale è molto  importante per la salute generale della donna e quando è in gravidanza anche del nascituro. Si deve sapere che quando una donna è incinta ha delle modifiche ormonali che producono importanti effetti a livello del cavo orale. Infatti l’incremento di produzione di estrogeni determina ritenzione di liquidi ed aumenti di volume delle mucose anche a livello gengivale e anche una riduzione delle difese immunitarie ed un marcato aumento della quantità di placca batterica sui denti.  E’ normale che ci sia sanguinamento gengivale ad esempio e in alcune donne può sorgere anche gengivite ovvero un’infiammazione delle gengive attorno alla parte del dente.
C’è una patologia più rara che si chiama epulide gravidica, è un’infiammazione localizzata delle gengive in corrispondenza dei canini, che compare tra il terzo ed il sesto mese. E’ un rigonfiamento che spesso regredisce spontaneamente alcuni mesi dopo il parto ma se non va via, occorre rimuoverla chirurgicamente.
Sono perciò importanti in questo periodo di gestazione delle visite periodiche dal dentista per tenere sotto controllo la situazione dentale e per una corretta valutazione professionale dello stato di salute della bocca.
Le cure non urgenti ai denti ovviamente vanno posticipate. Il periodo più sicuro per effettuare eventuali cure necessarie è quello del secondo trimestre. Prima della dodicesima settimana di gestazione è infatti in corso la formazione degli organi del bambino e questo è il periodo più rischioso. Nei primissimi giorni il rischio è infatti quello dell’aborto.
L’insieme di questi rischi è legato all’assunzione di farmaci, ma anche all’anestesia ed alle radiografie.
Oggi le donne sono molto più preparate su queste questioni e sanno curarsi al meglio, rivolgendosi a capaci professionisti, dentisti a Torino o Roma o dentisti a Rivalta di Torino o in ogni altra città ma comunque bravi e che sappiano dare risposte serie e sicure al paziente soprattutto alla donna in questa bella e particolare situazione della sua vita.


Share