La cartiera Fabriano è stata la prima cartiera italiana nata nel medioevo e ancora oggi molto produttiva.
La sua storia è legata alla storia della carta, quando si iniziò dalla pergamena a scrivere su foglio di carta e in quella zona di Fabriano in Italia nelle marche nacque appunto una cartiera che conosce fama mondiale.

Tutti noi infatti conosciamo i fogli Fabriano come nome e come qualità di carta, pura carta bianca di cellulosa di prima qualità in vari formati, a4,  5 e fogli carta a3.
Infatti la carta Fabriano, viene realizzata con materie prime e a basso impatto ambientale seguendo la norma UNI EN ISO 9001: 2000 Sistema di Qualità, norma UNI EN ISO 14001 del Sistema di Gestione Ambientale  per  gli impianti di produzione.

Nel 2004, la Cartiera ha ottenuto l’Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.) n. 2 / DP4 ai sensi del D. Lgs. 372/99,  questo per attuare la direttiva CE 96/61.

E’ solo la seconda cartiera in Italia a farlo ed è una svolta importante per produrre fabriano carta che sia nel rispetto dell’ambiente e per il risparmio di energia, acqua e  risorse naturali come le foreste.

quindi i prodotti Fabriano sono ecologici  e rispettano le normative ambientali italiane ed europee a riguardo di diminuzione delle emissioni, e della riduzione dei consumi di acqua e di energia.

L’impianto di depurazione della cartiera permette inoltre il recupero del 30% di acqua purificata, riducendo l’impatto ambientale di oltre il 70%.
L’acqua prelevata a monte viene restituita, pulita, a valle in modo da ridurre molto l’inquinamento.

Un altri impianto invece può dare produzione simultanea di elettricità e vapore dal gas naturale (fonte di energia a basso impatto ambientale) risparmiando molto e riducendo le emissioni nocive nell’aria.

L’uso di energia idroelettrica inoltre per produrre fogli carta a3 e altri tipi di fabriano carta porta a un risparmio di 14.000.000 di metri cubi di gas  e  26.000 tonnellate di emissioni di CO2 aderendo anche al protocollo di Kyoto (secondo l’autorizzazione ministeriale per  emissione di gas serra, n. 566).

In questo modo ogni qual volta saremo davanti a un foglio di carta fabriano di qualunque tipo e formato anche fogli carta a3 per stampare sapremmo di usare carta di qualità e dal basso impatto ambientale.


Share