Per chi quest’estate ha deciso di visitare il Salento, nasce Salentopercento, una guida online ma anche cartacea, di facile utilizzo, che accompagnerà i propri lettori durante tutta la loro permanenza nel Salentino. La guida è ricca di consigli utili e curiosità, su come trascorrere la vacanza nel migliore dei modi. Ad esempio consiglia di spostarsi lungo l’intera costa, percorrendo il suggestivo litorale del Mar Adriatico fino alla “punta del tacco”, risalendo poi la limpidissima costa del Mare Jonio, immersa nella vegetazione della macchia mediterranea. Numerosi sono gli elementi che contraddistinguono questo meraviglioso territorio: la natura con i suoi paesaggi incontaminati e le sue baia cristalline, i percorsi artistici del barocco, un’ottima cucina tipica, un entroterra con le sue masserie e una serie di attività rilassanti, mondane e da movida giovanile.


Ma soprattutto si propone di aiutarli a sfruttare a pieno la Card Salento%, che consente di ottenere sconti (dal 5% al 15%) e privilegi in moltissime attività commerciali presenti sul territorio come negozi, ristoranti, pizzerie, bar, stabilimenti balneari, discoteche, noleggi auto e moto, tabacchi e molto altro ancora.
Sulla guida sono presenti gli esercizi commerciali che hanno aderito, ognuno rappresentato da una scheda completa con recapiti telefonici, indirizzo, galleria fotografica, la descrizione del tipo di attività, la sua offerta e l’omaggio o gli sconti che vi si possono ricevere.
La Card Salento % verrà distribuita con la guida ed è completamente gratuita, la si potrà trovare presso la maggior parte delle strutture ricettive del Salento, Proloco, Centri Informazione e Agenzie di Viaggio della zona.
Su Facebook troviamo una community molto attenta e disponibile a scambiarsi consigli su quanto questa regione abbia da offrire, si spazia dal gelato al pistacchio, per alcuni più buono che in Sicilia, al caffè in ghiaccio con il latte di mandorla, al pasticciotto alla crema, al rustico salato fino alle meraviglie paesaggistiche da non perdere come le grotte di Leuca o le spiagge di Porto Cesareo.


Share