La toscana, una delle regioni italiane più ricca di risorse culturali e artistiche che ogni anno conta migliaia di visitatori provenienti da ogni parte del mondo, questo è dovuto anche grazie alla sua bellezza naturale. Sono tantissimi gli itinerari in Toscana che si possono fare, a partire da quelli degli antichi castelli sparsi in tutta la regione, fino ad arrivare ad itinerari completamente diversi, sul mare come l’arcipelago toscano o l’intera costa, da nord a sud, oppure i famosissimi itinerari termali.

Alcuni splendidi castelli

Grazie alla natura incontaminata, agli splendidi paesaggi, l’eccellente vino, ai prodotti tipici (acquistabili anche online sul sito www.ilgranaiodigabriello.it), la regione Toscana si afferma tra le più belle regioni d’Italia. Vediamo insieme alcuni particolari itinerari in Toscana da fare almeno una volta nella vita. Di seguito alcuni antichi castelli da :
Il Castello dei Vicari a Lari. Lari è un piccolo paese che si trova vicino alla costa Toscana, a pochi chilometri a sud di Pisa. Il castello, eretto nel XI secolo è il simbolo della residenza di famiglie nobili e sede del Vicario di Giustizia. Qui si possono visitare alcune importanti sale, come la Sala dei Tormenti, la Sala del Tribunale, i sotterranei e le prigioni.
La Rocca del Brunelleschi a Vicopisano. L’intera costruzione della rocca fù commissionata a Filippo Brunelleschi, il quale iniziò nel 1435. La rocca pian piano divenne una vera e propria fortezza, grazie ai numerosi ponti levatoi che la isolavano nel momento dell’attacco da parte dei nemici.
Il Castello Tonini a Buti. Ancora oggi il castello domina l’intero paese; è limitato da una porta d’accesso, ancora oggi è ricco di importanti palazzi eretti tra il XVI e il XVII secolo, tra cui anche quello della famiglia Tonini.

Un altro itinerario da fare in Toscana

Un altro bellissimo itinerario da fare è quello che ci porta all’arcipelago toscano, in particolar modo nella splendida isola di Capraia. L’isola, è raggiungibile da Livorno o dall’Isola d’Elba, è no dei comuni italiani meno popolati tra le zone di mare. Capraia si trova a circa 64 chilometri da Livorno e 31 dall’Isola francese della Corsica; sull’isola è presente ovviamente il paesino ed il porto, molto importante per chi vuole raggiungere la Corsica con un imbarcazione da diporto, in quanto permette di dividere il viaggio in due tappe, passando la notte in porto.

L’isola si presenta con ripide scogliere, ricche di splendide calette incontaminate, tra le più famose c’è la Cala Rossa, questa caletta è ciò che rimane di un vulcano immerso nel mare, dal particolare colore rosso che và in contrasto con lo splendido fondale azzurro dell’acqua del mare.


Share