Come la Linea Roja (Rossa), che ha già superato i 3,51 milioni di passaggi dall’apertura alla fine di Maggio, la linea gialla è sulla buona strada per raggiungere un uguale successo. La cabinovia ad ammorsamento automatico è lunga circa 3,74 km e collega El Alto con il centro meridionale di La Paz. La sua stazione di partenza è punto di collegamento con la terza linea, la Verde, la cui apertura è prevista per il mese di ottobre.

Il 15 settembre 2014 gli abitanti di El Alto e La Paz ancora una volta hanno avuto occasione di festeggiare, con il presidente Evo Morales che ha inaugurato la linea funiviaria “Línea Amarilla” con  una cerimonia ufficiale. Per la nuova linea ci si aspetta un grande successo come per la Línea Roja, che ha incontrato una risposta eccezionalmente positiva da parte della popolazione – ed ha già registrato tre milioni e mezzo di passaggi dopo soli tre mesi di funzionamento. César Cocarico, governatore di La Paz, ha commentato cosi: “La funivia collega le città, la vita, le famiglie. E’ divenuta parte dell’identità di La Paz ed El Alto”. Nel suo discorso inaugurale anche il presidente Evo Morales ha espresso così il suo orgoglio: “La Paz-El Alto è diventata una città modello”.

Con le sue cabine gialle, che offrono spazio per dieci persone, la nuova linea funiviaria può trasportare 3.000 passeggeri per ora per direzione. Con una lunghezza 3,74 km, questo è il più lungo dei tre tronchi. Durante il viaggio sulla Linea Amarilla, i passeggeri salgono di 666 metri di dislivello. Il percorso si estende dalla Estación Libertador fino al Parque Mirador ad una quota di circa 4.075 metri sul livello del mare. La stazione a valle della Línea Amarilla è adiacente alla stazione a monte della Linea Verde, che proseguirà fino alla zona sud della città. Quest’ultima verrà inaugurata nel mese di ottobre.

Le tre funivie collegheranno i centri urbani limitrofi di La Paz e El Alto, e sono i primi impianti a fune urbani della Bolivia. Ciascuno degli impianti raggiungerà fino a 4 chilometri di lunghezza e, con una portata oraria di 3.000 passeggeri per direzione, allevierà notevolmente la rete stradale, molto congestionata, rendendo la vita dei pendolari molto più facile. La lunghezza complessiva dei impianti è di circa 10 km e comprende 11 stazioni, il che la rende la più ampia rete funiviaria urbana del mondo. Il 30 Maggio 2014 il presidente della Bolivia Evo Morales ha inaugurato la prima delle tre linee, lunga 2,3 km e denominata Linea Roja.

Il gruppo Doppelmayr
Il gruppo Doppelmayr/Garaventa è il numero uno nell’ingegneria funiviaria di alta qualità. Una accurata comprensione delle richieste dei clienti e metodi di lavoro precisi e professionali sono la base per la leadership internazionale del marchio. Doppelmayr ha presentato numerose prime mondiali ed ha posato pietre miliari nella moderna tecnica funiviaria. Il Gruppo ha stabilimenti produttivi ed uffici commerciali in oltre 35 Paesi del mondo ed ha realizzato oltre 14.500 impianti a fune in più di 88 Stati.

Lo stabilimento di Lana d’Adige, in provincia di Bolzano, occupa 90 dipendenti nella vendita, progettazione, costruzione ed assistenza di qualsiasi tipo di impianto funiviario per il mercato nazionale. Inoltre collabora attivamente con le altre sedi mondiali nello sviluppo di soluzioni tecniche e nella produzione di elementi per impianti speciali a livello mondiale. Il fatturato 2012/2013 del gruppo ha raggiunto i 795 milioni di euro.


Share