Al agiorno d’oggi, una chirurgia orale odontoiatrica è improponibile se non è accompagnata da una buona estetica. Con le innovative tecniche di chirurgia odontoiatrica, e nello specifico l’implantologia, si possono raggiungere dei risultati veramente sorprendenti rendendo in nostri denti più affidabili, sicuri, resistenti e belli.


L’implantologia è al momento il migliore sistema per la ricostruzione del dente e il successo e la buona riuscita di un ntervento sono pari al 95-98%.. L’implantologia orale è una branchia dell’odontoiatria che si occupa di sostituire i denti mancanti con impianti dentali composti da radici sintetiche ancorate all’osso che possono sostenere denti singoli, gruppi di denti o fungere semplicemente da supporto per una protesi completa.

L’utilizzo di questa tecnica permette di conservare integri i denti naturali adiacenti allo spazio da colmare in quanto la protesizzazione degli impianti non coinvolge, se non di rado, anche i denti naturali. Il paziente senza denti continua a rappresentare una realtà quotidiana perchè grazie ai progressi delle scienza medica un maggior numero di persone riesce a raggiungere un’età avanzata e la compromissione dell’apparato parodontale è causa inevitabile di edentulismo.

Inoltre la prevenzione non ha ancora raggiunto quel livello di diffusione in tutte le fasce della popolazione che sarebbe indispensabile per evitare l’edentulismo parziale o totale che si può osservare oggi anche in soggetti relativamente giovani. Qualsiasi persona può affrontare questo tipo di operazione, valutate chiaramente le sue condizioni generali di salute, l’osso disponibile, la sua qualità e le motivazioni del paziente. Questo è proprio il motivo per cui l’implantologia overossia (sostituzione degli elementi dentari con pilastri implantari) rappresenterà, in futuro sempre di più, una branca sempre più importante dell’odontoiatria e una buona soluzione alla mancanza di denti.

Per informazioni e approfondimenti andate su: http://www.banmancinifabbri.com


Share