Sempre più VoIP, anche sui cellulari. Secondo lo studio di Juniper Research entro il 2012 saranno oltre cento milioni gli utenti che nel mondo utilizzeranno applicazioni come Skype e Fring sui loro smartphone per risparmiare sul costo delle chiamate. I programmi che sfruttano il Voice over internet protocol permettono infatti di fare chiamate attraverso la connessione a internet e non con il tradizionale collegamento telefonico, di solito più caro.


“A garantire il rapido sviluppo del VoIP mobile contribuiscono due elementi – spiega Emanuel Sitzia responsabile Area Telefonia di Supermoney – la diffusione di cellulari di nuova generazione come iPhone o gli smartphone con sistema operativo Android e i costi sempre più accessibili delle tariffe flat per il trasferimento dati anche sul mobile”.

Per conoscere quali operatori di connessioni mobile permettono di fare chiamate in VoIP anche dai cellulari è possibile utilizzare il sistema di confronto della tariffe di Supermoney. “Sarà sufficiente specificare le proprie necessità – continua Sitzia – come le ore di connessione e la spesa massima che si vuole sostenere, per ottenere una lista delle offerte più adatte alle esigenze di ciascuno”. I risultati generati da Supermoney permettono inoltre di accedere senza difficoltà ai dettagli dei vari piani tariffari, per essere così sempre sicuri di scegliere l’operatore giusto e non avere brutte sorprese in bolletta.


Share