Paul Potts esce con l’album CINEMA PARADISO:
11 colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema mondiale

dal 30 NOVEMBRE nei negozi di dischi e negli stores musicali

Il nome di Paul Potts sale agli onori dello showbusiness musicale quando vince la prima edizione di Britain’s Got Talent. Continuando a stupire puntata dopo puntata tutti con la sua versione di Nessun Dorma. Fu incoronato vincitore di fronte a 13 milioni di telespettatori, aprendo la strada a esordienti come Susan Boyle.


La passione per il canto si manifesta nelle corde di Paul fin da quando è bambino. In gioventù affina la sua passione per il bel canto, l’opera, trasferendosi in Italia per un periodo.
Con la vittoria al reality show lo straordinario talento di Paul lo ha portato a partecipare a festival e concerti di rilievo mondiale – come il Sydney Opera House e la Royal Albert Hall – e incontrare persone davvero importanti: ha infatti avuto l’onore di cantare per la Regina Elisabetta presso il Royal Variety Performance. Paul ha cantato, due volte, per il suo mentore: José Carreras, che a 16 anni lo ha avviato allo studio del canto. Paul fu sopraffatto dall’emozione quando José in persona, durante l’esibizione nel 2009 al José Carreras Gala per la ricerca sulla leucemia di Lipsia, disse a Paul: «sei incredibilmente dotato, hai fatto grandi progressi dalla tua prima esibizione a Britain’s Got Talent».
Nel 2008 pubblica il suo primo album One Chance, un successo critico e commerciale. In breve è al primo posto delle classifiche di 15 paesi. Il fenomenale successo mondiale dell’album lo ha portato a intraprendere un lungo tour, più di 100 spettacoli sold-out in tutti i più grandi palcoscenici. La sua carriera prosegue a grandi passi. Pubblica il secondo album Passione nel 2009. Dal suo esordio Paul Potts ha girato il mondo cinque volte, venduto oltre cinque milioni di album e vanta oltre 71 milioni di visualizzazioni in rete. Cifre da capogiro.
Esce in questi giorni in tutto il mondo il suo terzo album, Cinema Paradiso. Registrato negli Air studios di Londra con l’orchestra filarmonica della città di Praga, è prodotto da uno dei più grandi nomi del mondo hollywoodiano: Simon Franglen, famoso per la realizzazione di film quali Avatar, Moulin Rouge, Titanic e per aver curato grandi artisti come Whitney Huston, Pavarotti, Celin Dion.
In Cinema Paradiso Paul si cimenta nell’interpretazione di 11 colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema mondiale, da Parla più piano (tema italiano de Il Padrino) al quale la sua voce suggerisce dramma ed emozione; a Maria (tema di West Side Story); alla serena e dolcissima Wonderful World (da Good Morning Vietnam). Ma la sorpresa più grande è data dall’interpretazione di My heart will go on (da Titanic) cantata per la prima volta in italiano Il mio cuore va! Ogni traccia è completamente evocativa del film da cui proviene.
Cinema Paradiso esce in questi giorni in tutto il mondo e Paul Potts sarà a dicembre in Italia per promozionale l’album e prendere parte a importanti trasmissioni televisive.


Share