Palazzo Giustinian, in San Marco 5016, zona Rialto, nel cuore della splendida Venezia, ospita la grande mostra di “Spoleto incontra Venezia” curata da Vittorio Sgarbi, che raduna opere appartenenti a rinomati esponenti contemporanei. L’inaugurazione si è tenuta sabato scorso, 10 ottobre. L’esposizione, organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes, potrà essere visitata fino al 31 ottobre 2015. Tra gli artisti presenti, rientra il pittore Giuseppe Oliva, con il suo stile astratto-informale.

Sull’espressione di Oliva, viene spiegato: “Nei quadri, la materia pittorica, lavorata con la spatola, è in continua e costante metamorfosi e pone il fruitore dinanzi ad una scenografia narrativa d’impronta astratta, che si traduce in una composizione formale d’ispirazione fantastica. Il sottile e sapiente gioco della luce e degli effetti luminosi chiaroscurali, alimenta la suggestione ottica d’insieme. Le opere sono una sintesi, dove l’astrattismo entra in assonanza e in coesione con lo stato d’animo dell’autore, in un progressivo e coerente venire in luce di una necessità espressiva incalzante”.


Share