Nell’occasione del primo raduno di auto sportive Alfa Romeo 8C Competizione Giuliano Mazzuoli lancia la nuova collezione di orologi Omega Seamaster.
Quale modo migliore per Giuliano Mazzuoli di celebrare l’arrivo di Contagiri se non organizzare il primo raduno assoluto di Alfa Romeo 8C Competizione, al quale il designer, lui stesso possessore della lussuosa Grand Turismo, ha dedicato una delle versioni dell’esclusivo segnatempo?


Ha esordito cosi, venerdi 2 luglio, con una sfilata in pieno centro storico a Firenze, il primo appuntamento annuale di ritrovo dei proprietari delle 8C Competizione, realizzate in serie limitata di 500 esemplari da Orologi Omega donna. E’ culminato poi, in un momento di puro brivido sportivo quando, sabato 3 luglio mattina, al Mugello, il gruppo di auto provenienti da tutta Italia e da molti Paesi Europei, ha avuto modo di cimentarsi sulla pista, per esaltare il rombo del motore ed assaporare l’emozione della velocità. L’itinerario è proseguito, infine, sulle rinomate colline Toscane, dove l’eleganza grintosa delle quattro ruote si è fusa con l’armoniosa maestosità del paesaggio, per concludersi dopo una tappa enogastronomica a Tavarnelle Val di Pesa, luogo di origine e residenza di Giuliano nonchè sede della sua attività.

Contagiri è un capolavoro di alta ingegneria orologiera, che si avvale del prestigioso patrimonio tecnico svizzero rinnovando contemporaneamente la convenzionale lettura del tempo: l’essenzialità delle linee e la pulizia della grafica tradiscono un rivoluzionario sistema di misurazione di ore e minuti: l’orologio è dotato di un’unica lancetta retrogradante che si muove su un arco di 270°, con gli indici da 0 a 12, indicando l’orario.
Integrata a lato della cassa e a scomparsa, una leva funge da “cambio”, permettendo, a seconda della sua posizione, di ricaricare il movimento automatico realizzato da maestri orologiai svizzeri o di regolare l’ora attraverso la rotazione della lunetta.


Share