Venerdì 30 marzo con la lecture di Ghigos Ideas si è svolto

il secondo appuntamento di QOS 2012,

ciclo di incontri volto a documentare

le ricerche e le sperimentazioni più innovative

del mondo della creatività, dell’arte e del design.

 

 Prossimo appuntamento:

Lucamaleonte

21 maggio 2012 h 18:30

presso l’Istituto Quasar in Via Nizza 152 a Roma

 

La lecture sight.architecture.design è stato il secondo appuntamento di QOS Quasar Outer Space / / / Oltre Spazio Quasar 2012, nuova edizione del ciclo di eventi che l’Istituto Quasar dedica alle sperimentazioni più innovative nel mondo creativo contemporaneo, ideata e coordinata da Carlo Prati e Luna Todaro.

 

L’edizione del 2012 (da febbraio a novembre) è un viaggio dall’esterno verso l’interno ed esprime ancora di più la necessità creativa di un continuo rinnovamento dell’esplorazione e della traiettoria di ricerca.

 

Ospiti di QOS, Ghigos Ideas (Davide Crippa, Barbara di Prete e Francesco Tosi) tra i più promettenti studi di progettisti italiani, apprezzati e riconosciuti anche in ambito internazionale, che realizza progetti caratterizzati da una marcata transdisciplinarietà: dall’exhibit design alla grafica, dal product design fino all’architettura, guardando da vicino l’arte.

 

La lecture sight.architecture.design (sguardo, architettura e design come elementi che si succedono e si fondono l’uno nell’altro), ha ruotato intorno al tema della “Serendipity”: un nuovo modo di pensare e di intendere la professione, che guarda al mondo da un altro punto di vista, favorendo un cambiamento salutare di prospettiva in grado di far scoprire gli scorci inesplorati di percorsi apparentemente già conosciuti.

 

E’ proprio questo il segreto di un designer di successo: l’idea, l’innovazione, la creatività. Tutti questi elementi caratterizzano i progetti di Ghigos Ideas: Stoneage, Connessioni Emotive, il “salotto inclinato” di Azzali house, la ristrutturazione del MAF Museo Arti Femminili, l’Archivio mobile, la biblioteca dell’arte, Carta da paratris, Gesticolando, e così via.

 

Durante la lecture ideata appositamente per QOS, Davide Crippa si è soffermato sui lavori più innovativi dello studio, come l’installazione Serendipity (il “bar” che accoglie una mostra che si può osservare anche da seduti) ed i progetti di food design (dalle fedi mangiabili alle unghie di cioccolato delicious fino al cono-gelato sbrodoliNO).

 

E’ stata la ristrutturazione del ristorante dello chef Marco Sacco, comunque, a sedurre in modo particolare il pubblico intervenuto presso la Libreria Assaggi di San Lorenzo. I partecipanti hanno potuto scoprire tutti i segreti della realizzazione di un progetto di successo, che ha portato lo studio Ghigos a esportare il proprio know-how in Cina per l’apertura di un ristorante della catena nel cuore di Pechino.

 

Molti i retroscena che sono stati “svelati”: dalla “lotta” con i committenti un pò bizzarri, alle richieste di realizzare i progetti in pochissimi giorni, fino alla necessità di adattare le proprie idee alla cultura locale: il lavoro di un designer professionista è complesso ma anche estremamente stimolante ed affascinante.

 

L’eterogeneo percorso professionale del gruppo creativo Ghigos Ideas è perfettamente in linea con il metodo dell’Istituto Quasar e la particolare ed esclusiva preparazione professionale che la Scuola offre dal 1987 ai propri studenti. I componenti dello studio possono essere definiti “progettisti” ad ampio raggio, tanto da non essere necessariamente legati alle categorie tradizionali (architetto, ingegnere, designer, grafico, web designer).

 

La loro esperienza, dunque, rappresenta una vera e propria iniezione di fiducia e di incoraggiamento per gli studenti dell’Istituto Quasar e per tutti i giovani talenti che si affacciano sul mercato del lavoro.

 

 

Prossimo appuntamento: stencil.poster.art di Lucamaleonte – lunedì 21 maggio 2012 h 18:30 – Istituto Quasar

Info e Prenotazioni: 06 855 70 78 www.istitutoquasar.com 

 


Share