Già da qualche tempo giravano voci sul possibile cambio di nome del modello UNICO. Queste voci sembrano ormai avere conferma. Secondo alcune istruzioni pubblicate nel sito dell’Agenzia delle Entrate, il modello da quest’anno si chiamerà REDDITI. Nei prossimi giorni, massimo settimane, si avrà l’ufficialità e la relativa nuova modulistica ministeriale.

I nuovi modelli si chiameranno REDDITI PF, REDDITI SC, REDDITI SP, REDDITI ENC.

Tra le ipotesi circolate precedentemente c’era anche il possibile ritorno alla precedente denominazione: 740, 750, 760 e 760-bis.

Da notare come siano invece mantenuti i suffissi utilizzati per i soggetti:

  • PF = persone fisiche
  • SC = società di capitali ed enti commerciali
  • SP = società di persone e soggetti assimilati
  • ENC = enti non commerciali

Per quanto riguarda l’anno di dichiarazione si continuerà a seguire la prassi corrente, quindi il modello REDDITI PF 2017 si riferirà all’anno di imposta 2016.

Con questa novità i programmi per commercialisti dovranno essere pronti a recepire le normative aggiornate.