Il MePA in Fad

Quattro moduli formativi che forniscono al personale degli Enti Pubblici le competenze giuridiche, tecniche ed operative per eseguire correttamente le procedure di acquisto sul MePA

Programma

Scarica in PDF

#1 RISPETTARE L’OBBLIGO ED ACQUISTARE IN MODO LEGITTIMO

L’obbligo di utilizzare il MePA non prevede eccezioni né per importi limitati di spesa né qualora il mercato tradizionale risultasse più conveniente. Più pareri della Corte dei Conti chiariscono che l’obbligo non ammette eccezioni esplicite, neanche di natura economica, ma deve comunque conciliare le esigenze di economicità dell’Ente.
Nonostante le aspettative dell’utenza, ai sensi della normativa, Consip sul MePA non controlla né garantisce i requisiti delle Imprese, la congruità dei prezzi, la legittimità delle offerte nel catalogo e la corretta esecuzione delle procedure di acquisto. La piattaforma MePA inoltre lascia l’utente libero di operare sostanzialmente senza vincolare le operazioni. La norma infatti dispone che l’Ente è l’unico soggetto responsabile di eseguire correttamente le procedure di acquisto e di verificare le offerte e i requisiti dei Fornitori.
Inoltre, il DPR 207/2010 e la lex specialis del MePA stabiliscono che sul MePA non è legittimo acquistare qualsiasi bene e servizio, anche se appartenente alle categorie merceologiche dei bandi, ma solo quelli specifici conformi ai requisiti indicati nei capitolati tecnici.

L’obbligo di utilizzo del MePA

  • Gli obblighi di utilizzo del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) e degli altri mercati elettronici ex art. 328 D.P.R. 207/2010 per gli Enti Pubblici
  • Conseguenze e sanzioni in caso di violazione dell’obbligo
  • Le deliberazioni della Corte dei Conti in materia di obbligo di utilizzo del Mercato Elettronico: l’ipotesi di mitigare l’obbligo per perseguire il contenimento della spesa pubblica
  • Le prime sentenze di T.A.R. e CdS sull’obbligo di utilizzo del MePA.
  • Le circostanze in cui l’obbligo non è efficace.
  • Esempi pratici di inefficacia dell’obbligo e necessità di uscire dal MePA.

COSA SERVE

Qualche giorno prima degli incontri saranno fornite le credenziali per accedere alla nostra piattaforma di formazione a distanza.

Per il partecipante è indispensabile dotarsi di un collegamento internet veloce.

Non indispensabili:

  • Microfono, per sottoporre le proprie domande al docente. La nostra piattaforma, però, prevede la possibilità di sottoporre i quesiti attraverso un sistema di messaggistica, a cui il docente risponderà di certo.
  • Webcam, per poter far vedere il proprio volto al docente.

Per qualsiasi informazione o dubbi di natura tecnica contattare la segreteria organizzativa.

 


Relatore

 

 


Sedi del seminario

  • 07 marzo 2016, 14 marzo 2016, 21 marzo 2016 e 04 aprile 2016
    Formazione a distanza dalle ore 11.00 alle ore 13.00

Share