Un bucato pulito e profumato

L’ammorbidente concentrato combinato con un ottimo detersivo polvere per lavatrice, sono gli elementi basilari per ottenere un bucato fresco, pulito e profumato.
Una vecchia réclame televisiva, presentava una massaia che quando stendeva il bucato appena estratto dalla lavatrice esclamava ‘questa non è biancheria ma grigeria!’.
In effetti, se il detersivo per lavatrici non è dei migliori, gli indumenti non si sbiancano perfettamente se sono bianchi ed occorre il candeggio.
Lo stesso vale peri capi colorati che spesso rimangono con antiestetici aloni perché le macchie non si tolgono definitivamente ma stentano a scomparire.
Il detersivo in polvere è ancora molto usato dalle donne di casa anche perché nel tempo ha subito una forte evoluzione ed è stato realizzato in altre versioni.
Per ciò che concerne l’ammorbidente, anch’esso ha un ruolo di estrema importanza e più che per ammorbidire gli indumenti viene usato per la profumazione intensa e piacevole.

L’evoluzione del detersivo in polvere

Il primo detersivo in polvere venne prodotto in Germania ed ottenne subito un gran successo tanto da arrivare in altri nazioni.
Tuttavia, inizialmente presentava degli inconvenienti presenti ancora oggi se non si adottano particolari accortezze.
Nella vaschetta rimangono residui di detersivo bagnato e talvolta anche il bucato presenta qualche residuo di polvere.
Chi usa ammorbidente concentrato e detersivo polvere per lavatrice vorrebbe che gli indumenti fossero perfetti e senza nessuna anomalia.
Per ovviare al problema, basta usare una pallina piena di detersivo in polvere da mettere direttamente nell’elettrodomestico prima di iniziare il ciclo di lavaggio.
Le aziende che si dedicano alla realizzazione di detersivi per lavatrici hanno ideato del comodo detersivo in polvere in tavolette ovvero i tabs, pratiche pastiglie simili a quelle utilizzate per le lavastoviglie.
All’interno di questi innovativi elementi ci sono anche delle percentuali di agenti sbiancanti e di ammorbidente concentrato in modo che il bucato sia perfetto, morbido e con una profumazione persistente.
Naturalmente, i tabs contribuiscono notevolmente all’eco sistema perché le confezioni sono molto più piccole al contrario dei fustini.

Quale ammorbidente scegliere

L’ammorbidente per lavatrice consente di ottenere indumenti morbidi e confortevoli anche se molte volte viene adoperato per la profumazione più che per la morbidezza.
Entrambi le soluzioni non fanno affatto male e un prodotto eccellente regala non solo morbidezza, ma una piacevole profumazione che resta negli armadi e nei cassetti anche per mesi.
Gli ammorbidenti contengono molecole vegetali o animali che apportano morbidezza al bucato e la profumazione è data da elementi aggiuntivi quali addensanti e profumatori che spesso non sono biodegradabili.
Anche se sembra un consiglio banale è meglio scegliere un ammorbidente concentrato a seconda del proprio intuito cercando di controllare le etichette e notare la biodegradabilità degli elementi ed insieme al detersivo polvere per lavatrice di buona qualità, si riuscirà ad ottenere un bucato perfetto e profumato.


Share