Alice, Alessio e tutti le altre 400 persone con disabilità intellettiva e relazionale di cui Fondazione Renato Piatti onlus (www.fondazionepiatti.it) si prende cura ce lo ricordano dai manifesti e dai volantini della campagna “Ci insegna a…”

I nostri ragazzi ci danno più di quanto si possa immaginare e noi ci prendiamo cura di loro e delle loro famiglie. Per aiutarci a offrire a tutti loro la migliore qualità della vita possibile, c’è una azione a costo zero che può dare un grande contributo. E’ il 5×1000 in dichiarazione dei redditi: basta una firma e il codice fiscale di Fondazione Renato Piatti onlus (CF 02520380128) per sostenere le nostre attività a favore degli ospiti della Fondazione. Come è andata sino ad oggi la raccolta del 5×1000 per Fondazione Piatti? L’ultimo dato disponibile è l’importo relativo al 2013 sui redditi 2012: 1.558 preferenze (massimo storico, il 15,7% in più rispetto al 2012) per un importo totale di 52.789 euro (il 3,7% in più rispetto al 2012). La destinazione del contributo, che non è ancora stato accreditato, sarà deliberata nei termini e nei tempi stabiliti dalle norme in vigore.”

Un buon risultato, ma non ci possiamo fermare qui: aiutateci a crescere ancora, perché i bisogni delle persone con disabilità di cui ci prendiamo cura non diminuiscono, anzi aumentano di molto nelle varie età della vita.


Share