La formula del noleggio a lungo termine può rivelarsi vantaggiosa sia per i privati che per i professionisti per molteplici ragioni: a cominciare dal fatto che si tratta del modo più semplice e più conveniente per programmare le spese relative alla propria auto, anche in caso di guasti, incidenti o altri tipi di imprevisti, unito alla possibilità di “spalmare” il versamento del denaro necessario in un arco di tempo più o meno lungo, in linea di massima compreso tra 24 e 60 mesi, cioè tra i 2 e i 5 anni. Nessun imprevisto all’orizzonte, quindi, perché il canone mensile del noleggio, che può essere personalizzato e modificato a seconda delle esigenze del cliente, include già tutti i servizi ipotizzabili, dalla manutenzione ordinaria a quella straordinaria, dal soccorso stradale alla polizza assicurativa, dalla fornitura di una vettura sostitutiva al gommista.

Proprio per questo motivo il noleggio a lungo termine può essere considerato come la soluzione più indicata per tutti coloro che hanno intenzione di usufruire di un servizio all inclusive, senza dimenticare che si tratta di un’opportunità caratterizzata dalla massima versatilità. Per esempio, chiunque può scegliere il tipo di auto che preferisce, che si tratti di una station wagon, di una cabrio, di un’utilitaria, di una berlina, di un suv, di un pick up o addirittura di un veicolo commerciale, secondo l’allestimento che ritiene più opportuno e l’equipaggiamento più in linea con le sue preferenze.

La possibilità di evitare un costo di acquisto immediato è, come si può intuire, una caratteristica molto importante, che rende il noleggio a lungo termine ben più pratico ed economico dell’acquisto tradizionale. Chi vuole, per altro, può comunque anticipare una certa somma, in modo da rendere più leggero il canone mensile. Per i professionisti, i rappresentanti, gli agenti di commercio, gli esercenti in forma individuale e tutti gli altri lavoratori autonomi, poi, ci sono anche incentivi dal punto di vista fiscale. Incentivi che variano di caso in caso ma che, in genere, si rivelano molto invitanti: per i professionisti (vale a dire coloro che sono impegnati in un’attività di tipo intellettuale con un impiego minimo di capitali, mezzi e persone senza datori di lavoro), per esempio, è applicata la deducibilità delle imposte dirette del 20% sia per il costo dei veicoli che per il costo dei servizi, mentre la detraibilità dell’Iva è al 40%.

Prendendo in esame gli altri vantaggi del noleggio a lungo termine, inoltre, non si può fare a meno di notare come la pianificazione dei costi di gestione della propria macchina – o delle proprie macchine – consenta di affrontare con la massima serenità le spese, proprio perché tutto quel che bisogna sborsa è già stabilito in anticipo: insomma, nemmeno un euro dovrà essere versato al di fuori del canone, che sia per un cattivo funzionamento tecnico, per una gomma bucata, per la rottura di un fanale, per il cambio pneumatici in inverno, e così via. Vale davvero la pena, quindi, di prendere in considerazione la praticità di questa formula alla portata di tutti. 


Share