Il quesito posto dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri al Ministero del Lavoro che richiede se un Ingegnere che svolge la propria attività in materia di salute e sicurezza sul lavoro, può diventare formatore nelle aree tematiche oggetto delle docenze in materia 8108, sulla base del titolo di studio e professionale acquisiti, eventualmente integrando la propria preparazione in termini di competenze sulla didattica con un corso formativo della durata minima di 24 ore, trova risposta con l’ interpello n. 2/2015.

 

La validità dei requisiti specificati dal Decreto interministeriale del 6 Marzo 2013, ai sensi del quale il formatore qualficato 8108 deve poter documentare il possesso di uno dei 6 criteri per ciascuna delle tre aree tematiche definite dal decreto (area normativa giuridica/organizzativa, area rischi tecnici/igienico-sanitari, area relazioni/comunicazioni), è stata ribadita dal Ministero del Lavoro.
L’Interpello quindi, chiarisce che “l’Ingegnere che svolga professionalmente la propria attività in materia di salute e sicurezza sul lavoro potrà assumere l’incarico di docente nei corsi di formazione per datore di lavoro che svolga i compiti di Responsabile del servizio di prevenzione e protezione, lavoratori, dirigenti e preposti, a condizione che documenti il possesso dei criteri di cui al Decreto 6 marzo 2013, per ciascuna delle citate “aree tematiche” per la quale voglia svolgere le attività di docenza.”

 

Corso formatore sicurezza online su Impresa8108


Share