I prezzi delle abitazioni in legno variano

Non esiste un prezzo standard per quanto riguarda le abitazioni in legno.
I prezzi delle baite in legno e quello di un’abitazione in legno in genere, vengono determinati da un insieme di fattori ed in primis, la scelta dell’essenza.
Scegliere il legno lamellare per esempio, che è il miglior materiale legnoso, implica per forza una maggiorazione del prezzo finale poiché i normali vantaggi che offre il legno, raddoppiano in termini di isolamento termo acustico.
Non dimentichiamo che le baite e le costruzioni in legno lamellare hanno uno spessore delle pareti di circa 160 mm e non è poco per la coibentazione interna che eccelle a livello di riscaldamento e raffrescamento.
In termini economici si avrà un notevole risparmio di denaro e le bollette dell’energia elettrica per l’uso dei condizionatori dimezzeranno, così come le fatture per il costo del combustibile delle stufe.
Costruire un’abitazione in legno è sempre un ottimo investimento per chi decide di fare questo passo e lo notiamo dalle baite realizzate nelle zone montane dove le famiglie vivono da anni perché quei luoghi sono obbligati a rispettare determinati sistemi di costruzioni per obblighi paesaggistici.
Ci sono paesi di montagna dove non esistono case in muratura ma ogni abitazione è una baita così come impone il regolamento comunale e le famiglie ci vivono da generazioni e non hanno mai trovato obiezioni.

Una realtà che si sta consolidando

I paesi nordici hanno adottato già da decenni le abitazioni in legno e la nostra bio edilizia sta attendendo tempi migliori per adottare questo innovativo metodo abitativo.
Tuttavia, anche in Italia sta prendendo piede questo sistema di costruzione, anche se molto lentamente, un pò perché i prezzi delle baite in legno sono significativamente minori rispetto a quelle in calce e mattoni e un pò perché gli utenti stanno entrando in una realtà ecosostenibile di abitazione in legno che prima non esisteva.
Possiamo notare questa diversificazione di ambientazione già dalle prime casette in legno che vediamo installate nei giardini urbani e non solo capanni degli attrezzi, piccole serre o vani destinati a ripostiglio ma vere e proprie mini abitazioni dedicate al soggiorno di ospiti improvvisi o a qualche figlio che vive indipendentemente nonostante la vicinanza della soluzione abitativa principale.
Le case in legno stanno prendendo piede anche perché si trovano in versione economica ma non peccano mai di qualità ed offrono numerosi benefici a coloro che vi soggiornano.

Prezzo conveniente fin dalla fase di progettazione

Le ditte produttrici ed installatrici delle abitazioni in legno adottano un sistema molto conveniente per gli acquirenti ossia quello delle ‘chiavi in mano’.
Questi principio vuol significare che il costo di una casa di legno stabilito durante la fase progettuale, non cambia durante il corso dei lavori.
Il montaggio avviene in massimo 30 giorni lavorativi con un risparmio di manodopera e di attrezzature.
E’ bene specificare che ogni manufatto ha il suo costo e i prezzi delle baite in legno e quello di qualsiasi abitazione in legno, dipende dalle esigenze del cliente che può richiedere una casa a più piani, rifiniture di pregio, serramenti particolari e tanti altri elementi aggiuntivi che fanno lievitare il prezzo.


Share