Il Rappresentate dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) è definito come la “persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro”.

 

L’art. 37 del D.lgs 81/08 sancisce che il RLS ha diritto ad una formazione particolare in materia di salute e sicurezza concernente i rischi specifici esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, tale da assicurargli adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi.”

 

I contenuti specifici della formazione vengono definiti in fase di contrattazione collettiva nazionale, rispettando i requisiti minimi previsti dall’art. 37 del  d.lgs. 81/08. In merito ai contenuti, il RLS dovrà essere formato relativamente a:

 

  • a) principi giuridici comunitari e nazionali;
  • b) legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  • c) principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;
  • d) definizione e individuazione dei fattori di rischio;
  • e) valutazione dei rischi;
  • f) individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
  • g) aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori;
  • h) nozioni di tecnica della comunicazione.

Corso rls online su Impresa8108


Share