Apre le porte Enel 5.0, il museo itinerante che ripercorre l’evoluzione del paese attraverso la storia dell’azienda e il progresso dell’energia; Con l’inaugurazione della stazione di ricarica di Rimini Fiera prosegue l’impegno per lo sviluppo della mobilità a zero emissioni a Rimini; Sostenibilità e attenzione per l’ambiente nell’area test drive di bici a pedalata assistita e col prototipo di casa efficiente di Enel Green Power Retail.

 

Rimini, 19 agosto 2012 – Dal 19 al 25 agosto 2012 Enel celebra i suoi 50 anni durante la XXXIII edizione del Meeting di Rimini, e conferma l’impegno nella promozione di una cultura energetica a sostegno dell’ambiente.

Fondata nel 1962, dopo uno storico dibattito politico che portò alla nazionalizzazione di 1.300 aziende elettriche locali per creare un’infrastruttura energetica in grado di unire il Paese e promuoverne lo sviluppo, a distanza di 50 anni Enel è oggi la più grande azienda elettrica d’Italia e una delle maggiori a livello globale.

Per festeggiare questa ricorrenza, Enel porta a Rimini Enel 5.0, un “museo itinerante”  e interattivo che racconta la storia del paese attraverso l’evoluzione dell’azienda. La storia di Enel si intreccia infatti con quella d’Italia e di tanti fra i più significativi cambiamenti e progressi: dall’impatto dei nuovi elettrodomestici sui consumi e gli stili di vita degli italiani al boom economico degli anni ’60, fino alla nascita di una coscienza ambientale e, in tempi più recenti, alla globalizzazione dei mercati con le nuove sfide poste dall’innovazione tecnologica e dalla sostenibilità. I visitatori avranno la possibilità di rivivere la storia di Enel attraverso un percorso interattivo grazie alle più avanzate tecnologie e col supporto della realtà aumentata.

Giovedì 23 agosto, l’amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, parteciperà all’incontro su lavoro e crescita insieme al segretario generale Cisl, Raffaele Bonanni, e al  ministro del Lavoro, Elsa Maria Fornero. Il dibattito sarà un’occasione per un confronto sulle tematiche legate al superamento della crisi e di come le politiche da applicare possano avere effetti positivi sulla crescita e sull’occupazione.

In occasione del Meeting verrà inoltre inaugurata la stazione di ricarica di Rimini Fiera che segna una nuova tappa del Protocollo Enel-Regione Emilia Romagna dedicato alla mobilità a zero emissioni. Si tratta della seconda stazione di ricarica, dopo quella di via Beccadelli sul Lungomare, che andrà a far parte dei 20 punti che verranno installati a Rimini entro la fine dell’anno in luoghi strategici per ma mobilità cittadina.

Rimini è tra i dieci capoluoghi coinvolti nel Protocollo d’intesa tra Regione Emilia Romagna ed Enel avviato nel 2010: il primo progetto europeo per la mobilità elettrica su scala regionale, un grande accordo per la mobilità a zero emissioni lungo la via Emilia, grazie ad un sistema di infrastrutture di ricarica interoperabili tra loro che non vincola il cliente ai punti di ricarica della propria città o dell’azienda che gestisce la rete di distribuzione elettrica, ma gli consente una libertà di movimento senza costi aggiuntivi o difficoltà burocratiche.

Enel Green Power Retail sarà presente al Meeting dell’Amicizia con uno stand in cui sarà possibile conoscere le offerte per la mobilità elettrica e l’efficienza energetica in ambito domestico, sia per i privati che per le aziende. Inoltre sarà possibile provare diversi modelli di bicicletta a pedalata assistita nell’”Area Drive Test”. Undici i modelli a disposizione, uno per ogni stile di vita: centri urbani con suolo pavè , centri urbani con dislivelli, bici leggera, bici da città, bici da cross/misto, bici da performance.

Nello stand sarà inoltre presente un prototipo di casa efficiente dove sono stati installati i principali dispositivi e strumenti per migliorare l’efficienza energetica in ambito domestico: pannelli fotovoltaici di diverse tipologie, pannelli solare-termici per la produzione di acqua calda, illuminazione a LED e pompe di calore.

 


Share