Non puoi dirti un vero motociclista se non ti sei trovato, per caso per scelta, a viaggiare nelle intemperie: se ti è successo, sarà stata sicuramente un’esperienza memorabile, ma se l’abbigliamento antipioggia da moto non era quello giusto, allora sicuramente lo sarà stato in senso non proprio positivo!

L’abbigliamento antipioggia non è tutto uguale, ad ogni condizione climatica corrisponde un abbigliamento specifico: ecco gli elementi da considerare quando si scelgono gli indumenti per la moto.

Requisiti Fondamentali dell’Abbigliamento Antipioggia da Moto

Per prima cosa bisogna considerare se si desidera una tuta o pantaloni e giacca in due pezzi: la tuta è solitamente vista come una maggiore protezione ma in realtà non è così: offre la stessa copertura dalla pioggia di un set di pantaloni e giacca, ma è più scomoda da indossare, soprattutto ai lati di una strada se si è colti da pioggia improvvisa. Ha però dalla sua il prezzo, leggermente inferiore rispetto alla combinazione giacca-pantaloni.

Fate anche attenzione alle aperture: la cerniera deve essere coperta per evitare che il vento passi tra i denti della zip neutralizzando tutto il lavoro della giacca. Generalmente se si viaggia sotto la pioggia o comunque col maltempo di indossano dei guanti più spessi e anch’essi impermeabili, per cui la cerniera deve essere facilmente apribile anche indossando questo tipo di guanti.

Un requisito indispensabile è la sicurezza! L’abbigliamento antipioggia oltre a tenerti asciutto e riparato, deve anche mantenerti visibile. Infatti molti incidenti avvengono proprio a causa della scarsa visibilità nel maltempo. Giacche dai colori vivaci o con elementi riflettenti riducono di molto questo rischio, anche quando tutto intorno la visibilità è limitata.

Infine, considera le tasche: la tua giacca antipioggia deve avere almeno una tasca interna super riparata per tenere gli effetti personali importanti come il cellulare, il passaporto e il portafoglio.


Share