Il progetto Energia a km zero è promosso da Officinae Verdi, Energy Service Company di UniCredit e WWF

Officinae Verdi propone Energia a Km0, un nuovo modello di generazione distribuita che consente a cittadini e imprese di diventare autoproduttori di energia pulita e perseguire risparmio energetico.

Una banca, una delle più grandi associazioni ambientaliste e un produttore di fotovoltaico insieme per favorire per diffondere l’autoproduzione energetica. Il nuovo progetto si chiama EKO Energia a Km0 ed ha lo scopo di diminuire i costi i bolletta, ridurre de emozioni di CO2 e migliorare l’efficienza energetica di famiglie e piccole imprese.

Come funziona? Pacchetti chiamati EKØ Energy Kit uniscono fotovoltaico ed efficienza enegetica resi disponibili attraverso finanziamenti personalizzati; il progetto è promosso da Officine Verdi, una nuova Spa partecipata da Unicredit (che si occuperà delle pratiche per gli incentivi e le detrazioni fiscali) fondazione Wwf e Solon per il fotovoltaico.

Per avere un sopralluogo energetico al fine di trovare la soluzione più adatta per la propria abitazione o ufficio, basta chiamare l’energy desk della società (800.330055).
Officinae Verdi ha valutato che il risparmio economico in bolletta della luce e del gas varierebbe dal 30 all’ 80%.

Nel comunicato stampa l’AD di Officinae Verdi Giovanni Tordi spiega: “Le simulazioni circa l’impatto di un nostro impianto fotovoltaico da 3kw per un’abitazione unifamiliare da 120 mq rispetto ai modelli tradizionali, attesta un risparmio economico del 69 per cento per la spesa energetica, luce più gas, e un abbattimento del 32 per cento delle emissioni di CO2 l’investimento per l’impianto, finanziabile al 100% con un prestito personale dalla rete Unicredit, rimborsabile in 15 anni, è di 11.500 euro iva inclusa”.

FONTE: Sos Tariffe


Share