L’elettrodotto più profondo del mondo per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Nasce il primo collegamento diretto tra Lazio e Sardegna. Flavio Cattaneo, Amministratore delegato di Terna, lo inaugurerà il prossimo 17 marzo, in occasione della festa per i 150 anni dell’unità d’Italia.


Il prossimo 17 marzo, in occasione della festa per i 150 anni dell’unità d’Italia, Flavio Cattaneo, Amministratore delegato di Terna, inaugurerà l’elettrodotto più profondo del mondo: il primo collegamento energetico diretto tra Lazio e Sardegna. “Un’inaugurazione a cui Terna tiene molto – ha dichiarato Flavio Cattaneo – Un modo per celebrare nella maniera più sentita una ricorrenza importante come i 150 anni dell’unità d’Italia, e un modo simbolico per unire il nostro Paese. Ha un valore particolare per noi – ha proseguito l’AD Terna – il fatto che il primo collegamento diretto tra la Penisola e la Sardegna sia l’elettrodotto più profondo del mondo. Un primato che ci rende fieri”.

L’investimento effettuato da Terna per questa operazione è di 750 milioni di euro. L’elettrodotto di oltre 400 chilometri, viaggerà fino alla profondità di 1640 metri sotto il livello del mare e porterà 1000 megawatt di energia.

Fonte (Il Giornale.it)

Social Media Communication
Phinet
Roma Italia
Alessandra Camera
a.camera@phinet.it


Share