I lavori di traduzione possono interessare i campi più disparati e i loro livelli più profondi. In informatica, spesso si ricorre alla traduzione di testi, manuali, software e molto altro ancora al fine di consetire la massima diffusione di questo genere id prodotti su scala mondiale. Il processo di traduzione mirato alla realizzazione di testi “performati” in base alle esigenze linguistiche e culturali del paese di destinazione finale prende il nome di localizzazione.
I diversi programmi e applicativi che esistono oggi in commercio sono con ogni probabilità la componente software che maggiormente viene investita dalla localizzazione, oltre ovviamente alla prassi sempre più comune di tradurre i siti web (specialmente quelli a carattere commerciale) in più lingue straniere. Si tratta fondamentalmente di un processo di traduzione dell’interfaccia utente da una lingua a un’altra e dell’adattamento della stessa in accordo alla cultura straniera a cui è destinata.


La localizzazione software può anche fare riferimento all’adattamento di un software da una cultura a un’altra. Durante la localizzazione alcuni riferimenti alla storia e ai costumi vengono sostituiti con equivalenti riferimenti locali che non modifichino il senso dell’originale.
Questi processi sono molto complicati e spesso richiedono sforzi particolari da parte dei team di sviluppo, per questo motivo molti di questi progetti vengono affidati ad aziende specializzate per diminuirne i costi.
La scelta di un partner adeguato risulta quindi essere di fondamentale importanza, dal momento che un sito internet o un software costituiscono una finestra sul mondo per un’azienda, e una finestra sull’azienda per il mondo.


Share