Esistono diversi tipi di etichette di sicurezza le quali possono difendere la nostra merce una volta spedita o esposta in negozio. Le principali etichette di sicurezza sono le seguenti:

SM LABEL
La SM Label (Security Microchip Label) è una nuova etichetta di sicurezza autoadesiva con Microchip integrato, che garantisce al 100% l’originalità del prodotto.
L’etichetta di sicurezza SM Label è stata progettata unendo particolari tecnologie innovative nel settore delle etichette autoadesive di sicurezza:
-materiale adesivo di sicurezza
-inchiostri OVI – (Optical Variable Inks)
-microchip brevettato inserito all’interno del BTC per renderlo unico e non riproducibile.

ETICHETTE AD INCHIOSTRI TERMOCROMICI
Etichette di sicurezza AUTOADESIVE cambiano colore. tali etichette di sicurezza son stampate con inchiostri che cambiano colore ad una specifica temperatura compresa tra 10°C e 47°C.
Gli inchiostri usati presentano una colorazione pastello a temperature inferiori a quella di attivazione, mentre, una volta riscaldati sopra tale temperatura, il loro colore si attenua fino a svanire.
Le applicazioni includono:
-autenticazione di sicurezza
-etichette di sicurezza che cambiano colore a contatto con corpi caldi
-per il controllo qualità dei cibi surgelati, assicura che i prodotti siano immagazzinati alla temperatura corretta
-o per il magazzinaggio dei prodotti industriali, dove questi devono raggiungere temperature prestabilite come parte di un processo.

ETICHETTE AD INCHIOSTRO O.V.I.
Etichette di sicurezza AUTOADESIVE con inchiostro di sicurezza, che garantiscono una sicurezza a diversi livelli.
Il primo livello favorisce un cambiamento di colore non ambiguo e semplice da rilevare da parte del pubblico.
Il secondo livello, riservato ad addetti al controllo dei documenti, consiste in un effetto di polarizzazione della luce riscontrabile attraverso uno speciale filtro, visibile anche in condizioni di scarsa illuminazione.

ETICHETTE CON MICROSCRITTURE
Etichette di sicurezza AUTOADESIVE con disegni di sicurezza invisibili ad occhio nudo.
Queste etichette di sicurezza offrono la possibilità di inserire nel layout di essa disegni di sicurezza complicati, generati da un software sulla base di logaritmi protetti ed invisibili ad occhio nudo così da aumentare la protezione del prodotto.

ETICHETTE CON NUMERAZIONE E BARCODING
Etichette di sicurezza AUTOADESIVE con numerazioni progressive e randomiche.
sono etichette di sicurezza personalizzabili con numerazioni progressive e randomiche sia in chiaro che attraverso codici a lettura ottica.

ETICHETTE OLOGRAFICHE
Etichette di sicurezza autoadesive Olografiche impossibili da riprodurre e quindi da contraffare.
Su di esse sono raffigurate immagini bidimensionali o tridimensionali grazie alle quali la protezione aumenta considerevolmente. Senza l’originale matrice di stampa olografica è impossibile riprodurre una copia identica di un ologramma se non con costi elevatissimi che rendono controproducente la contraffazione e quindi rendono le etichette di sicurezza altamente sicure.

ETICHETTA VOID
Etichette di sicurezza autoadesive in materiale Void. In caso di asportazione, tale etichetta di sicurezza deposita sul prodotto una parte della propria colorazione contrassegnando il prodotto protetto con la scritta standard “Void”.
Anche se le scritte depositate sul prodotto venissero cancellate, riposizionando l’etichetta di sicurezza, essa evidenzierebbe, le stesse scritte di allarme.
Il frontale è disponibile bianco, trasparente, argento lucido o opaco, o dotato di un ologramma di difficile falsificazione.

ETICHETTA ULTRADISTRUTTIBILE
Etichette di sicurezza AUTOADESIVE in materiale ultradistruttibile.
Nel momento in cui si tenta di asportarla, l’etichetta di sicurezza ultradistruttibile si frantuma in piccolissime parti, per cui diventa assolutamente impossibile toglierla intera.

ETICHETTA TERMOSENSIBILE
Etichette di sicurezza termosensibili che si termo retraggono se scaldate per manometterle.
Le etichette termosensibili, sono dotate di una grande capacità adesiva che in caso di rimozione, lacera il cartoncino rendendo evidente la manomissione.
Uno dei metodi più utilizzati per rimuovere in modo fraudolento una etichetta di sicurezza consiste nello “scaldare” la superficie al fine di rendere più “liquido” l’adesivo e azzerare le capacità di tenuta.
L’etichetta di sicurezza termosensibile in questo caso si termoretrae rendendo evidente la manomissione e distruggendo l’etichetta di sicurezza.


Share