Milano, 18/01/17 – ERV Italia, compagnia di assicurazioni specializzata da 110 anni nel ramo viaggi e mobilità, apre il 2017 all’insegna di un rinnovato impegno verso l’offerta di soluzioni dedicate al ricettivo, che si riconferma uno dei settori trainanti dell’industria turistica italiana.
Proprio a questo proposito, è stato siglato un accordo con Assohotel – Associazione Italiana Imprenditori d’Albergo che riunisce gli operatori aderenti a Confesercenti – per l’estensione della polizza Stornohotel a tutti i membri dell’Associazione su scala nazionale.
Stornohotel è il fiore all’occhiello dell’offerta assicurativa ERV Italia per il settore alberghiero: la polizza è valida sia in caso di annullamento che di interruzione del soggiorno e offre una tutela “bidirezionale” rivolta tanto ai clienti quanto agli hotel. I primi possono ottenere il rimborso degli importi già corrisposti a titolo di caparra o acconto, mentre gli albergatori possono incassare le eventuali penali di annullamento o interruzione dovute ma non ancora versate, senza compromettere il rapporto con il cliente.
La gamma degli eventi coperti è molto ampia, allo scopo di intercettare la maggior parte degli imprevisti che possono pregiudicare la partenza o il proseguimento di un soggiorno, sia esso di lavoro o di piacere e indipendentemente dalla destinazione: si spazia dai problemi di salute al licenziamento o nuova assunzione, fino alla convocazione presso le autorità giudiziarie. La polizza può essere acquistata da tutti i residenti UE e EEA fino a 48h dopo la prenotazione, direttamente sul sito degli alberghi membri di Assohotel.
La partnership tra ERV Italia e Assohotel è stata siglata grazie all’iniziativa e alla mediazione di Assigeco, tra le principali società indipendenti di brokeraggio assicurativo in Italia, da ormai quarant’anni in prima linea nell’offerta di soluzioni e servizi ritagliati sulle specifiche esigenze delle imprese.
Filippo Donati, Presidente Assohotel, ha dichiarato: “questa polizza è un esempio concreto di come il comparto ricettivo tradizionale può fare sistema e offrire al cliente un valore aggiunto tangibile, differenziandosi dalla standardizzazione imposta dalle OLTA e dalla sharing economy. Allo stesso tempo può rappresentare una fonte di ricavo ancillare e tutela le esigenze della categoria”.
“La nostra prerogativa principale – ha aggiunto Giovanni Giussani, Responsabile Commerciale ERV Italia – è lo sviluppo di soluzioni assicurative personalizzate. Per Assohotel abbiamo previsto una polizza flessibile, in grado di contemplare tutte le istanze legate ad un insieme di strutture così eterogeneo, offrendo al tempo stesso la nostra infrastruttura tecnologica avanzata, che consente al singolo hotel di implementare la vendita della polizza direttamente sul proprio sito a costo zero”.


Share