Roma, 19 ottobre 2016 – Ottime notizie per King Holidays dalle isole Azzorre, che la scorsa estate hanno riconfermato il trend di crescita e il loro ruolo sempre più centrale nella programmazione del tour operator.

Trainate da una campagna pubblicitaria che ha coinvolto affissioni, web e radio, realizzata in collaborazione con Turismo dos Açores – Ente di Promozione Turistica delle Azzorre – le 9 isole dell’arcipelago hanno catalizzato l’attenzione di un target interessato a itinerari inusuali, a tu per tu con la natura.

“Se il prodotto è la chiave per combattere la disintermediazione – dichiara Barbara Cipolloni, product manager King Holidays – la preparazione degli agenti è lo strumento per offrire valore aggiunto al cliente finale e riportarlo in agenzia. Per questo abbiamo affiancato alla campagna di comunicazione un programma di formazione che si è svolto in due fasi: prima un evento con filmati e presentazioni multimediali, poi un educational organizzato in collaborazione con l’Ente, TAP Portugal e SATA, che ha permesso ad un gruppo di agenti di viaggio provenienti da tutta Italia di conoscere gli “highlights” della destinazione e di testare direttamente la qualità dei nostri servizi”.

Il viaggio, che si è svolto dal 25 al 30 settembre, è partito dall’isola di Sao Miguel con la visita della Lagoa do Fogo, della Caldeira Velha e della valle di Furnas, celebre per le sue fumarole e le sorgenti di acque termali. Un’avventurosa uscita in mare aperto a bordo dei tipici “zodiac” ha permesso al gruppo di avvistare balene e delfini, mentre lo splendido panorama di Sete Cidades, con i suoi specchi di acqua verde e blu, ha fatto da cornice ad un percorso in mountain bike e ad un’uscita in kayak. Dopo una passeggiata nella città di Ponta Delgada in compagnia del Console Onorario dell’Italia alle Azzorre, il viaggio è proseguito alla volta di Terceira, con il centro coloniale di Angra do Heroismo, patrimonio Unesco, e un’intera giornata di escursione alla scoperta di Praia da Vitoria e della costa settentrionale dell’isola, con le sue chiese coloniali e gli “imperios”, piccole cappelle colorate dedicate al culto dello Spirito Santo.

Accanto al supporto fornito da Turismo dos Açores – Ente di Promozione Turistica delle Azzorre – l’operazione è stata resa possibile dalla collaborazione di SATA, vettore locale per i collegamenti tra le isole, e TAP Portugal, che ha messo a disposizione i voli da Milano e Roma via Lisbona. TAP Portugal si colloca tra i partner storici di King Holidays, non solo sulle Azzorre ma anche su altre destinazioni chiave della programmazione, come il Portogallo continentale, Madeira e l’America Latina.

“Le Azzorre – continua Cipolloni – hanno ancora un ottimo potenziale di crescita, basti pensare che i nostri partner internazionali del Gruppo Springwater Tourism hanno da tempo un volo charter settimanale da Madrid, pieno tutto l’anno. E’ però importante saperle vendere bene, per questo continueremo ad investire in formazione”.


Share