Il marketing per le aziende ecommerce può essere estremamente costoso, ma in questo post vogliamo illustravi sei modi economici per fasr diventare il vostro un ecommerce di nicchia per i potenziali clienti .

Post sui forum di appassionatiDipende da quanto è grandeè il vostro ecommerce, ma la maggior parte delle aziende hanno un forum si sostegno, dove gli appassionati discutono dei loro hobby. Questo è il posto ideale per trascorrere del tempo postando soprattutto se si potete mettere dei link al vostro sito ecommerce nella vostra firma. Non spammate le vostre offerte e con il giusto approccio è possibile trovare una vasta gamma di feedback e interessi. Probabilmente non diventerete Amazon, ma pubblicare sui forum di appassionati direttamente correlati alla vostra nicchia, fa si che possiate mettere il vostro sito proprio di fronte a persone che sono acquirenti attivi nel vostro settore.

Vendere su più canaliAlcune persone hanno una vendita multicanale su Amazon e eBay come un modello di business standalone. Altri lo vedono come una pratica fonte di vendite in più per completare il proprio sito web. Altri ancora ritengono che i canali di vendita supplementari riducono il rischio complessivo per il loro business. Tutte queste sono strategie valide! C’è anche un gruppo di persone che la vedono come un esercizio di marketing solo per avere la possibilità di commercializzare il loro sito web a più acquirenti possibili. Ma come si può fare che se Amazon, eBay, o Etsy tecnicamente “possiedono” il cliente? Un sacco di ecommerce inviano cartoline o volantini ai clienti, offrendo loro uno sconto in cambio di visitare il sito web del venditore direttamente.

Pubblicità su giornali e rivisteMolte aziende che hanno un ecommerce hanno pubblicazioni su giornali e riviste. Identificate le pubblicazioni che si riferiscono direttamente al vostro negozio ecommerce.

Inviate campioni ai blog di nicchiaUn altro ottimo modo per convincere la gente a parlare del vostro sito web e fare acquisti è quello di identificare i blogger di nicchia e inviare loro dei campioni. Non è un esercizio particolarmente veloce e non è economico ma il modo di vederlo è questo: ” se io mando un campione a questa persona e mi porta dieci vendite, ci ho guadagnato; in caso contrario, almeno ci ho provato!”. Come si evolve internet e ci allontaniano dai media tradizionali come i giornali, i blog continuano ad aumentare la loro popolarità – con sempre più lettori che vengono influenzati ed è per questo che si dovrebbe prendere in considerazione l’invio di prodotti campione di blogger nel vostro settore.

Invio di newsletterL’invio di newsletter periodiche per potenzali o clienti esistenti può essere un ottimo modo per ricordare alla gente la propria esistenza e se hanno bisogno di acquistare. L’email marketing quando è fatta in modo non corretto è un grande fastidio. Se state perdendo più abbonati di quanto si sta guadagnando allora sapete che state facendo qualcosa di sbagliato. Alcune persone vi diranno che per ogni 10 e-mail inviate , si dovrebbe essere in commercio, mentre gli altri nove dovrebbero edificare un rapporto con il cliente. Le email dovrebbero contenere offerte eccezionali e speciali, meglio se personalizzate.

Portate i vostri visitatori indietro !Il retargeting per un ecommerce è molto importante. Dopo aver guidato i visitatori provenienti da blog, forum, riviste e così via, si può guidare quegli stessi individui al vostro sito ecommerce utilizzando piattaforme retargeting. Se state usando il retargeting dinamico, per esempio, vedrete un migliore click-thru rate (e tasso di conversione) rispetto ai vecchi noiosi annunci display statici.  È possibile commercializzare un negozio ecommerce senza un budget enorme – tutto quello che serve è un approccio proattivo al marketing e rivolgersi a delle persone esperte nel campo dell’ecommerce.


Share