Il casco è quell’indumento che protegge la testa del motociclista, ed ha una funzione importantissima. Spesso però viene sottovalutato. Esistono varie tipologie di caschi, e ognuna si adatta meglio alle determinate esigenze dei centauri. Infatti, non per tutti i tipi di moto si usano gli stessi caschi.

Differenza tra Casco Modulare e Casco Integrale

La differenza tra un casco modulare e uno integrale sta nel fatto che il primo ha un meccanismo che permette di alzare la mentoniera. Questo sistema rende il casco adatto a tutte le stagioni: alzando la mentoniera, l’aria circola quando fa caldo, mentre invece abbassandola, il casco modulare diventa protettivo come uno integrale.

Bisogna sapere che i caschi modulari hanno un peso superiore a quelli integrali. Questo perché al loro interno si trova un meccanismo per l’apertura e la chiusura della mentoniera. Inoltre, le dimensioni sono vistosamente superiori.
È possibile suddividere caschi integrali e modulari in due sottocategorie: sportivi e turistici.
I caschi sportivi sono pensati per uno stile di guida piegato in avanti, tipico principalmente delle moto supersportive. Anche l’aerodinamica dei caschi sportivi è pensata per la guida sportiva, e per questo possono divenire rumorosi e poco stabili quando li si usa su mezzi di tipo turistico.
Al contrario invece, i caschi da turismo sono costruiti per un utilizzo in posizione eretta, e hanno una calzata meno aderente rispetto a quelli sportivi. Sono particolarmente comodi perché devono poter essere indossati per ore senza dare fastidio. A questo si devono le dimensioni maggiori e le morbide imbottiture interne.

Altri Tipi di Caschi

Un altra categoria di caschi sono i multifunzione, personalizzabili, si possono trasformare in caschi aperti o integrali a seconda delle esigenze. Alcuni di questi hanno una mentoniera che permette di trasformarli sia in caschi stradali che in caschi da cross.

I caschi da fuoristrada hanno una mentoniera molto sporgente e la tipica aletta parasole, che è anche smontabile. Nella maggior parte dei casi non hanno la visiera, perché nel cross si indossa una maschera che copre gli occhi il naso.
Esistono anche dei caschi da cross dalla vocazione turistica, con tanto di visiera standard e aerodinamica più curata.

I caschi Jet e Demi Jet sono dei caschi aperti molto simili tra loro. I caschi Jet non hanno la mentoniera e proteggono solo fino alle orecchie. I caschi Demi Jet invece, sono leggermente più protettivi perché arrivano a coprire le mandibole. Sia i caschi jet che quelli demi jet possono avere o non avere la visiera.

Infine, i caschi a scodella sono stati dichiarati fuorilegge nel 2012 e perciò non possono più essere utilizzati. Il livello di protezione che li caratterizzava era molto scarso poiché si limita alla fronte e alla parte superiore della testa, lasciando completamente scoperto il viso. I caschi a scodella erano sprovvisti di visiera.


Share