Il 21 agosto alle 21:30 presso i Giardini di Fontebranda, nel suggestivo castello di Monteriggioni, andrà in scena La bella historia della Contessa Ava e delle sue ancelle, spettacolo promosso e organizzato dal Comune di Monteriggioni con la partecipazione del Monte dei Paschi di Siena.

“Un’occasione per far rivivere personaggi del passato, sia storici sia fantastici, e tramandarne la memoria alle nuove generazione. Proprio Ava dei Lambardi infatti, donna realmente vissuta intorno all’anno 1000, è la protagonista di una delle leggende più amate della cultura popolare del territorio”, spiega Rosanna Giannettoni, assessore alla cultura del Comune di Monteriggioni, che ha voluto mettere insieme per l’occasione artisti di eccezione come Massimo Andaloro, coreografo e ballerino per vent’anni solista al MaggioDanza fiorentino, Paola Lambardi, attrice già nota per le interpretazioni di personaggi medievali, e Inchanto, gruppo musicale le cui sonorità attingono alla musica rinascimentale e folk irlandese, bretone, occitana.

E Massimo Andaloro, che nello spettacolo coinvolgerà due allieve della sua scuola Genia Ballet aperta di recente proprio a Monteriggioni, rappresenta una grande novità sia per la sua provenienza dalla danza contemporanea e la sua estranietà alle atmosfere medievali, sia per la scommessa di portare per la prima volta la danza all’interno del castello.

“Sarà una forte emozione ballare nella splendida cornice dell’antico borgo medievale di Monteriggioni – afferma Massimo Andaloro,– e ringrazio l’Assessore Rossana Giannettoni per avermi coinvolto nella realizzazione di uno spettacolo che recupera e dà voce alla tradizione orale di questa terra.”
Lo spettacolo, secondo appuntamento della rassegna “Incanti al Castello”, sarà ad ingresso gratuito.

Per maggiori informazioni e prenotazioni 0577/304834 – mail: info@monteriggioniturismo.it


Share