Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) è l’esponente al quale il Datore di Lavoro fa ricorso per assicurare la tutela della salute e della sicurezza dei Lavoratori.

 

I compiti in capo al RSPP, qualora sia esterno, sono contenuti nell’art. 33 del Testo Unico per la Sicurezza (D.lgs 81/08) e sono:

 

  • a partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, nonché alla riunione periodica di cui all’articolo 35;
  • promozione dei programmi di informazione e formazione dei lavoratori;
  • individuazione dei fattori di rischio, valutazione dei rischi e individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale;
  • elaborazione, per quanto di competenza, delle misure preventive e protettive di cui all’articolo 28, comma 2, e dei sistemi di controllo di tali misure;
  • a fornire ai lavoratori le informazioni di cui all’articolo 36.

 

Il soggetto che intende ricoprire il ruolo di RSPP esterno deve essere in possesso di un attestato di frequenza a specifici corsi di formazione, conformi alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative.

Per ottenere l’attestato è previsto un percorso formativo suddiviso in 3 moduli: A, B e C.

 

Il corso per RSPP modulo C è articolato secondo le disposizione riportare dall’Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006.

Il corso verte, nello specifico, sugli argomenti relativi alla formazione su prevenzione e protezione dai rischi, anche di natura ergonomica, e psico-sociale, di organizzazione e di gestione delle attività tecnico-amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali.

 

Il corso costituisce un credito formativo permanente  ed è valido per tutti i macrosettori Ateco; la durata minima è di 24 ore.

 

Corso RSPP modulo C su Impresa8108

Corso RSPP online su Impresa8108


Share