Pizza: il piatto italiano più famoso e imitato del mondo. Chi, nella sua vita, non è mai cimentato nella preparazione di una pizza in casa? Sicuramente sono pochi gli italiani che almeno una volta non si sono cimentati in quest’arte culinaria che, come tale, per essere praticata con successo ha bisogno di una certa maestria e preparazione professionale.

Un pizzaiolo è un maestro d’arte, un artista che crea con la pasta un piccolo capolavoro culinario: i migliori pizzaioli del mondo sono, non a caso, gli italiani e più precisamente i napoletani, veri maestri insormontabili che custodiscono il segreto della vera pizza napoletana come fosse il tesoro più importante. Forse, da un certo punto di vista, lo è.

I corsi per pizzaioli si svolgono in tutte le parti d’Italia: non bisogna sottovalutare l’importanza di frequentare un corso professionale, perché anche se in casa si riesce a sfornare una pizza per la famiglia o gli amici, fare il pizzaiolo di professione è tutta un’altra cosa.

corsi per pizzaioli prevedono sempre una corposa parte dedicata alla teoria: preparare la pasta perfetta per la pizza richiede straordinarie conoscenze chimiche, oltre che alimentari e meteorologiche. E’ importante capire e valutare alla perfezione il grado di umidità dell’ambiente in cui dovranno essere preparati e lievitati i panetti, se si vuole ottenere una pasta pizza con tutti i crismi, tale da poter essere considerata autentica. Molti pensano si tratti di dettagli, ma in realtà si tratta di particolari di fondamentale importanza, perché gran parte del gusto di una pizza deriva dalla sua corretta lievitazione.

Per questo motivo si dedica tanto tempo allo studio teorico, come in una qualsiasi materia scolastica, dove prima di poter passare alla parte pratica, è necessario approfondire tutto ciò che è teorico.

Indubbiamente, la parte pratica è sempre quella principale dei corsi per pizzaioli, che devono dimostrare di aver acquisito le basi mettendo in pratica gli insegnamenti. Molto spesso, per testare le reali capacità di un pizzaiolo, sono organizzati stage e affiancamenti con pizzaioli di fama internazionale, che sottopongono i corsisti allo stress di una serata in pizzeria, dove un pizzaiolo dev’essere in grado di far uscire tutti gli ordini portati dai camerieri nei tempi più rapidi possibili, senza scendere a compromessi qualitativi.

Esistono, inoltre, anche dei corsi per pizzaioli

professionisti che vogliono in qualche modo incrementare la loro cultura professionale, seguendo corsi specializzanti su determinati aspetti del loro lavoro. Presso la Scuola Gastronomica dell’Aquila Master in Cucina 2015 (www.masterdicucina.it) non sono istituiti corsi specifici per pizzaioli ma corsi specializzanti per le professioni gastronomiche, tra cui il corso di Chimica degli alimenti, che fornisce ai corsisi le nozioni importanti per la gestione degli alimenti dal punto di vista chimico. Si tratta per lo più d un corso teorico in cui i principali cibi vengono analizzati chimicamente, osservandone le trasformazioni quando sottoposti a diversi stress o alla normale azione del tempo correlata alle condizioni ambientali in cui permangono. Durante questo corso viene anche spiegato qual è l’utilizzo dei principali ingredienti di una cucina per massimizzarne le caratteristiche peculiari.


Share