L’Italia è da sempre uno dei Paesi con la più grande tradizione dolciaria d’Europa: i maestri pasticceri italiani sono richiesti in tutto il mondo per la loro arte e abilità nella preparazione di vere e proprie opere d’arte commestibili. Non è raro che, chi se lo può permettere, chiami oltre confine i nostri pasticceri per la preparazione di torte nuziali per matrimoni di un certo tenore, che richiedono la massima perfezione e precisione.

Ovviamente, per avere questo fior fiore di pasticceri, l’Italia negli anni ha sviluppato anche numerose scuole in diverse città: i corsi di pasticceria a Roma sono tra i più famosi nel nostro Paese e non solo e, ogni anno, sono aperti altri corsi specializzanti per rispondere alla domanda sempre più intensa di pasticceri.

 

I corsi di pasticceria

Chi sceglie di frequentare i corsi di pasticceria a Roma sa di intraprendere una strada molto difficile, che però porta al conseguimento di titoli qualificanti e specializzanti validi per entrare a far parte dei team più rinomati e illustri della pasticceria nazionale e non solo, perché nelle cucine e pasticcerie d’Europa, i professionisti italiani sono particolarmente apprezzati e poter spendere un attestato ricevuto dopo aver seguito un corso di pasticceria a Roma in una delle scuole più illustri, rappresenta senza dubbio un lascia passare efficace per ottenere un posto di lavoro gratificante e remunerativo.

Ovviamente, i corsi di pasticceria a Roma non sono orientati esclusivamente a chi pratica questa professione o a chi vorrebbe diventare pasticcere professionista, ma nella varietà di soluzioni disponibili, tra i vari corsi professionali sono numerosi anche quelli dedicati a chi vuole semplicemente migliorare la sua tecnica per realizzare torte per amici e parenti, seguendo quella che è più che altro una passione e un hobby.

Vicino a Roma, a L’Aquila. La Scuola di Cucina Master di Cucina organizza anche corsi per pasticceri esperti, che desiderano migliorarsi con il supporto dei maestri provenienti dalla Campaniatra i più apprezzati per la loro tecnica.

 

Corsi professionali

corsi di pasticceria professionali a Roma o nei dintorni sono solitamente strutturati secondo uno schema preciso, che prevede una parte teorica, in cui sono spiegate le norme di base e, negli ultimi anni, è data grande importanza all’HCCP. Le nozioni teoriche vengono poi traslate nella pratica nelle cucine della scuola, con il costante affiancamento di maestri e professionisti: questa è la parte del cruciale del corso, perché dalla manualità e dalla predisposizione ai lavori di cucina si capisce la reale abilità di un pasticcere. L’ultima fase viene solitamente svolta presso una pasticceria rinomata con professionisti di livello internazionale che, in base al livello di preparazione raggiunto, spesso scelgono i migliori del corso per assumerli nelle loro pasticcerie.

 

Corsi amatoriali

Di diverso tenore sono i corsi amatoriali, che costano sicuramente meno e non prevedono stage in pasticcerie o parti teoriche molto impegnative. Solitamente, si concentrano prevalentemente su aspetti ristretti del mondo della pasticceria, soffermandosi a nozioni che possono facilmente essere messe in pratica nelle cucine domestiche. Uno dei corsi di pasticceria a Roma dedicati agli amatori, che nell’ultimo periodo sta riscuotendo maggior successo, è quello dedicato al cake design, ossia l’arte di decorare le torte facendo delle vere e proprie sculture di panna e zucchero.


Share