Gli acquari sono decisamente sempre stati oggetti ricchi di fascino molto diffusi nelle nostre case. Tra i più celebri possiamo ricordare quello nel film di animazione “”Alla ricerca di Nemo”” che, così ricco di colori e personaggi divertenti, avrà sicuramente invogliato tantissimi bambini ad averne uno tutto per loro e dato filo da torcere ai loro poveri genitori! Acquistare un acquario e mantenerlo proprio così come si vede nei film, infatti non è poi così semplice. Innanzitutto il dilemma si pone tra “”d’acqua dolce”” o “”d’acqua salata””? Inutile nascondere che quelli marini, in particolar modo quelli tropicali famosi per le infinite varietà di colori delle squame, sono decisamente più spettacolari, ma hanno anche un costo più elevato; basti pensare ai tantissimi accessori per acquari specifici necessari per un corretto mantenimento. Si va dal filtro biologico, utilizzato per eliminare i rifiuti organici prodotti dai nostri colorati amici, allo schiumatoio, strumento utilizzato per la depurazione dell’acqua, passando per lampade UV a pompe che mantengono in costante movimento l’acqua. Verrebbe dunque da optare immediatamente per un acquario ad acqua dolce, ma anche questo, seppure in maniera ridotta, necessita di molti accessori specifici per acquari: termometri, filtri, illuminazione e molto altro ancora.

Questo è per dire che gli acquari sono molto di più di un semplice oggetto d’arredamento che si decide di acquistare per abbellire la propria casa o per rendere felici i propri figli. Si tratta di un impegno che va mantenuto nel tempo e che deve tener conto della salute dei nostri piccoli amici guizzanti. Alcuni accessori per acquari sopra descritti sono infatti vitali per la salute dei pesci; la maggior parte di quelli che possiamo trovare nei negozi specializzati, per esempio, sono di origine tropicale e per tale motivo è necessario acquistare un apposito termo-riscaldatore che mantenga l’acqua all’interno dell’acquario costantemente ad una specifica temperatura.

Il momento più magico, quando si decide di acquistare un acquario, rimane senza dubbio la scelta dei nostri piccoli amici che, anche se a modo loro, si affezionano ai propri padroni ed imparano addirittura a riconoscerli così come altri animali domestici (in pochi forse sanno che proprio i pesci rossi sono stati la prima specie ad essere stata allevata dall’uomo come animale domestico!). Inutile tentare però di lanciarsi nel tentativo di distinguere i maschi dalle femmine per la scelta del nomignolo più grazioso, perché nella gran parte delle specie, è quasi impossibile riconoscerne il sesso. E’ bene invece, quando ci si trova di fronte a questi grandissimi acquari all’interno dei negozi, di osservare che il pesce nuoti bene, non abbia ferite e che le pinne siano ben dritte e senza escoriazioni. Rivolgersi a negozi di animali specializzati che siano rivenditori di accessori per acquari a norma di legge è senza dubbio la miglior cosa da fare per essere sicuri di aver acquistato prodotti sicuri e di qualità che possano ospitare e regalare ai vostri piccoli Nemo un habitat ideale!


Share