Chi per cercare un primo impiego, chi per ricollocarsi sul mercato del lavoro dopo un licenziamento, ma anche per chi desidera cambiare attività: sono molte le persone che cercano un lavoro e si rivolgono alle agenzie per il lavoro.

Queste agenzie sono il punto di incontro tra le imprese ed i lavoratori in cerca di impiego, temporaneo ma non solo.

Come trovare lavoro tramite agenzia del lavoro

Chi decide di cercare un impiego lavorativo prendendo la strada delle agenzie, deve inserirsi nelle loro banche dati recandosi direttamente in sede e consegnando il proprio curriculum, oppure compilando gli appositi moduli presenti sul relativo sito internet. In ogni caso, l’accesso al servizio è gratuito e non costituisce un vincolo per nessuno; ci si può iscrivere in tutte le agenzie che si vuole, senza limiti geografici o di numero.

Dopo essersi iscritti si sostiene un colloquio conoscitivo in una delle sedi dell’agenzia, necessario per inquadrare meglio il candidato, le sue competenze ed i suoi obiettivi.
Nel momento in cui c’è una posizione idonea al profilo, l’agenzia chiamerà il candidato ed effettuerà un colloquio più specifico; in caso di esito positivo la persona verrà presentata direttamente all’azienda che sta cercando un dipendente per un incontro mirato.

Tipi di contratto tramite agenzia del lavoro

Le agenzie per il lavoro possono offrire contratti sia a tempo determinato sia indeterminato. Questi ultimi possono essere gestiti in due modi: o l’agenzia ha solo il compito di selezionare i candidati e quindi poi il contratto viene stipulato direttamente dall’azienda, oppure l’agenzia di lavoro si occupa sia della selezione che dell’assunzione, per poi ricollocare il lavoratore in diverse imprese. In questi casi, quando il lavoro finisce l’agenzia continua a pagare il lavoratore anche se è fermo, cercando però di ricollocarlo altrove. Il lavoratore interinale ha lo stesso contratto del dipendente che sostituisce o dei colleghi che coadiuva, con gli stessi diritti e doveri.  Invece il contratto di lavoro temporaneo è rinnovabile per due volte.

Le agenzie per il lavoro svolgono la loro attività di intermediazione accanto ai centri per l’impiego pubblici, ma a differenza di questi non operano secondo protocolli che prevedono un iter predefinito (iscrizione-colloquio-sottoscrizione del patto di servizio). Le loro attività muovono da richieste di aziende clienti che con le attività di ricerca e selezione devono evadere per pervenire alla conclusione normalmente di una somministrazione di lavoro. La loro attività di placement, differentemente da quanto accade per i centri per l’impiego, muove da un’esigenza imprenditoriale concreta che guida la loro attività di ricerca delle candidature, selezione e valutazione dei profili da presentare all’azienda committente.

In bocca al lupo a tutti e buona ricerca!


Share