Informarsi su come smettere di usare metadone permette di capire qual è il modo corretto di muoversi per uscire da una dipendenza molto forte.

Per affrontare adeguatamente un problema di dipendenza da metadone, bisogna innanzitutto tenere conto del fatto che si tratta di una conseguenza ad un precedente tentativo di smettere di usare eroina, pertanto se ci si vuole liberare da questa sostanza bisogna tener conto della relazione che esiste tra queste due tossicodipendenze.

Accade spesso, però, che una persona cominci ad abusare di metadone al di fuori di qualunque controllo o prescrizione medica, perchè spera di riuscire a soddisfare quel desiderio ossessivo di fare uso di droga.

In breve tempo, però, la persona svilupperà un’ulteriore dipendenza che, sotto molti aspetti, risulta ancor più difficile da sconfiggere.

Nonostante le difficoltà a distaccarsi da questa sostanza, molte persone non si chiedono come smettere di usare metadone, perchè sono fermamente convinte di poterci riuscire senza problemi solamente riducendone gradualmente la quantità, fino ad interromperne del tutto l’assunzione.

Provare a disintossicarsi dal metadone in questo modo, però, espone una persona al grosso rischio di ricadere nella dipendenza perchè vengono presi in considerazione solamente alcuni aspetti marginali di questa tossicodipendenza, ovvero quelli fisici, tralasciando le reali cause del problema.

Per comprendere come smettere di usare metadone, bisogna partire dal presupposto che alla base di un problema di tossicodipendenza c’è sempre un disagio, fisico o emotivo, che una persona spera di poter “risolvere” facendo uso di droga.

Di conseguenza, fino a quando la persona non spezza quel meccanismo che la spinge a ricorrere ad una sostanza stupefacente per potersi sentire “meglio“, uscire dalla dipendenza da metadone risulterà pressochè impossibile.

Il Centro Narconon Gabbiano, attivo dal 1988, adotta un metodo di disintossicazione e riabilitazione dalla dipendenza da metadone appositamente studiato per risolvere tutti i fattori implicati in questo tipo di tossicodipendenza, sia da un punto di vista fisico che da un punto di vista mentale.

Il programma di recupero utilizzato si basa su un metodo drug-free, ovvero non prevede la somministrazione di farmaci, psicofarmaci o sostitutivi, onde evitare che si possa instaurare un’ulteriore dipendenza ancor più difficile da sconfiggere.

Il metodo che adotta il Centro Narconon Gabbiano risulta particolarmente efficace perchè, tenendo conto della specificità di ogni singolo caso, agisce non solo sull’abuso di metadone in sè, ma offre anche la possibilità di intervenire, in modo mirato, sui disagi che hanno spinto una persona a fare uso di droga in primo luogo.

Attraverso le differenti fasi del programma di recupero, infatti, la persona riesce non solo a disintossicarsi dal metadone tramite delle specifiche saune, svolte sotto controllo medico, ma va anche ad individuare e risolvere tutte le motivazioni di base della sua dipendenza.

Inoltre, grazie a dei seminari basati sulla responsabilità e l’etica, la persona acquisisce tutti gli strumenti utili per riuscire a superare le difficoltà della vita in modo lucido e razionale, senza avvertire più il bisogno di ricorrere ad alcuna sostanza stupefacente.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.disintossicazione-metadone.it oppure chiama il Numero Verde Gratuito 800 178 796 – Attivo 24 ore su 24 – 7 giorni su 7


Share