Addio cellulite: prevenirla e sconfiggerla

Insidiosa e antiestetica, la cellulite colpisce con una media di nove donne su dieci. Causa principale dell’odiosa buccia d’arancia, sono gli estrogeni. Ovvero ormoni femminili in grado di intrappolare e trattenere l’acqua. Ciò comporta il rigonfiamento e la rottura finale, delle cellule adipose sottocutanee che rilasciando trigliceridi rallentano la microcircolazione dando il via alla formazione della tanto temuta cellulite.
Come prevenire e combattere la cellulite? Metodi naturali e medicina estetica possono aiutare nel difficile trattamento di questa fastidiosa patologia.

Anche un cattivo stile di vita, il fumo e un’alimentazione errata possono contribuire significativamente ad alimentare la cellulite. Ecco perché la prevenzione dovrebbe iniziare dalla tavola. Una buona idratazione è alla base della prevenzione. Assumere infatti almeno un litro e mezzo di acqua naturale al giorno, aiuta l’organismo a smaltire scorie e accumuli di liquidi in eccesso, liberando quindi il corpo e il tessuto connettivo dai ristagni che causano la cellulite. Anche l’abuso di sale è un fattore determinante per la formazione della buccia d’arancia. Meglio quindi sostituirlo a tavola con del sale integrale marino o aromatizzando le pietanze con l’impiego di spezie. Fumo e sedentarietà costituiscono poi un ulteriore veicolo per la formazione della cellulite, favorendo il ristagno linfatico e l’accumulo di tossine. La cellulite ovviamente, come ogni patologia, può raggiungere vari gradi di cronicizzazione e gravità. Per scoprire come prevenire e combattere la cellulite quando i metodi naturali falliscono, è necessario effettuare dei veri e propri controlli diagnostici specifici, come l’impedenziometria. Il secondo step è quindi quello di intervenire sul problema mediante l’utilizzo della medicina estetica.

Per prevenire e combattere la cellulite attraverso l’intervento estetico, può essere un valido aiuto il sottoporsi a sedute costanti di massaggi, mirati ad esercitare pressioni e movimenti utili a sciogliere gli accumuli di grasso e il ristagno di liquidi nei punti critici. Per un intervento più massificato e intenso invece, è possibile ricorrere a trattamenti mirati come la carbossiterapia, perfetta per favorire il drenaggio linfatico e stimolare una corretta ossigenazione dei tessuti e delle cellule, in modo da eliminare l’accumulo di liquidi a livello infatico e venoso.
Anche la pressoterapia può rivelarsi efficace contro gli inestetismi della cellulite. Questo intervento estetico infatti, simula il massaggio manuale, esercitando delle pressioni graduali sempre seguendo il flusso sanguigno e linfatico dell’organismo, per stimolare la rimozione degli accumuli di tossine e liquidi dai tessuti.
Capire come prevenire e combattere la cellulite con metodi naturali o attraverso l’aiuto della medicina estetica, è importante non solo per guadagnare un aspetto estetico migliore, ma soprattutto per liberarsi da un nemico insidioso per la salute.


Share