Kevin Tempestini, Amministratore Delegato KT&Partners

Milano Finanza, quotidiano economico di diffusione nazionale, ha pubblicato un articolo sul mercato dei Mini-bond nel quale vengono analizzati tutti gli aspetti relativi alla strutturazione, all’emissione, al collocamento e alle quotazioni di questo tipo di investimento. Partendo da una comparazione con l’utilizzo della cambiale finanziaria, l’analisi si sofferma anche sul ruolo degli investitori. In merito a questo argomento, Kevin Tempestini, Amministratore Delegato di KT&Partners, ha sottolineato la riduzione dei costi per la società e l’acceleramento del processo qualora un singolo individuo sottoscrivesse l’emissione. Costui però avrebbe diritto alla richiesta di un tasso di interesse maggiore e a un’ingerenza più alta nelle decisioni della società.

Per leggere l’articolo completo, visita il portale di Kevin Tempestini, Amministratore Delegato di KT&Partners.

Kevin Tempestini e la nascita di KT&Partners

Esperto di marketing e finanza, Kevin Tempestini si laurea in Economia e Commercio all’Università di Firenze e comincia la sua carriera nel settore dell’analisi finanziaria. Dopo aver lavorato per Promofinan ed Euromobiliare S.I.M., nel 1994 assume il ruolo di Direttore di Salomon Smith Barney, posizione che lo porta a contribuire ai collocamenti di Gucci, Tag Heuer e del Newcastle United, prestigiosa società di calcio della Premier League. Dal 1998 al 2006 è responsabile della divisione “Equities” di Unicredito Banca Mobiliare e dal 2007 al 2009 Executive Director della holding finanziaria Burani Designer. La sua esperienza nell’ambito della consulenza finanziaria lo porta successivamente alla costituzione di KT&Partners, società della quale è Amministratore Delegato. Kevin Tempestini è anche membro di A.I.A.F. (Associazione Italiana Analisti Finanziari) e fondatore di YPO (Young Presidents’ Organization).

Sul portale di Kevin Tempestini tutte le ultime novità sulle attività di KT&Partners e sugli investimenti nel mercato dei mini-bond.


Share