Uno dei metodi più utilizzati per guadagnare su internet è quello di inserire dei banner pubblicitari all’interno del proprio sito web.
La prima cosa da fare, però, è creare un sito web (o anche un blog) con un discreto successo: infatti, per guadagnare abbastanza soldi, bisogna che le visite al proprio sito sia piuttosto alte, altrimenti non faremo altro che perdere tempo attaccati allo schermo e tutto ciò che potremmo guadagnare sarà solo qualche centesimo.
Detto questo, vi consiglio di aprire un sito su un argomento che vi interessa davvero e sul quale siete esperti o comunque avete molto da dire.
Un altro elemento molto importante per assicurare il successo del proprio sito riguarda la qualità dei contenuti: dovrete pubblicare post molto interessanti che, oltre a spingere le persone a visitare il vostro sito una volta, le convinca a visitarlo di nuovo. Post poco interessanti e scritti male non convinceranno i lettori a ritornarci.
Una volta ottenuto un discreto numero di visite, potete decidere di iscrivervi ad uno o più siti di affiliazione che ci sono in giro per il web. Eccone alcuni:

eADV: in seguito all’iscrizione, si possono segnalare uno o più siti e in breve tempo riceverete una email dove scoprirete se i vostri siti sono stati accettati; se la risposta è positiva, potete inserire i banner nel vostro sito e iniziare a guadagnare!

Google AdSense: si tratta del famosissimo programma di google che permette di monetizzare il proprio sito con pubblicità attinenti al contenuto dello stesso.

AlloSponsor: si possono iscrivere massimo tre siti; anche qui bisogna aspettare la conferma del sito dopodiché si possono tranquillamente esporre i banner pubblicitari all’interno dei siti iscritti.

Sprintrade: uno dei migliori siti di affiliazione, tuttavia accetta soltanto domini di primo livello e solo in casi rari prende in considerazione quelli di secondo livello.

Amazon: si tratta del famosissimo sito Amazon, che permette di esporre nel proprio sito degli annunci pubblicitari e guadagnare una percentuale per ogni vendita generata dall’esposizione dei banner.

Simply: come AdSense, permette di guadagnare pubblicando banner pubblicitari attinenti ai contenuti del proprio sito.

JuiceADV: un altro sito dai guadagni abbastanza buoni, ma richiede almeno 1500 visite giornaliere e contenuti di qualità e originali.

Ce ne sono tantissimi altri, ma qui vi ho elencato solo quelli che, secondo me, offrono i migliori servizi.
Spero di esservi stata d’aiuto!

http://guadagniamo-insieme.blogspot.it/


Share