Vuoi unghie impeccabili e sempre brillanti? Da oggi puoi grazie allo smalto gel semipermanente.

A volte rinunciamo allo smalto tradizionale perché abbiamo poco tempo per poterlo curare, infatti nell’arco di due o tre giorni dobbiamo nuovamente effettuare un restyling.  Con lo smalto semipermanete invece le cose sono un po’ diverse.

 

Unghie gel: tutto quello che c’è da sapere

Le mani sono il nostro biglietto da visita, per questa ragione diventa indispensabile curarle nel migliore dei modi. Grazie alle unghie gel, le tue mani saranno a dir poco impeccabili. Infatti utilizzando lo smalto gel semipermanente le tue unghie saranno perfette per lungo tempo. Generalmente la sua durata è di tre settimane circa. Si può applicare su unghie naturali oppure su unghie ricostruite. Lo si può eseguire a casa oppure dall’estetista.

 

Unghie gel: a chi è adatto?

  • A chi ha unghie naturali non rosicchiate
  • a chi desidera avere una manicure perfetta per lungo tempo
  • a chi non vuole ricorrere all’uso della fresa per rimuovere lo smalto
  • a chi non vuole ricorrere a una vera e propria ricostruzione delle unghie

 

Come fare le unghie gel?

Se non si ha tempo da andare dall’estetista, si può fare anche a casa da sole, basta avere tutto l’occorrente, altrimenti il risultato sarà più che deludente.

Ecco come fare unghie gel a casa:

La prima cosa da fare è disinfettare per bene le mani per evitare infezioni. Dopodichè con l’aiuto di un bastoncino spingere le cuticole verso il basso. Munirsi di una lima a mattoncino e passarla sulle unghie in modo da farle diventare bianche.

Dopodichè applicare uno strato di primer e poi stendere il gel monofasico come se fosse uno smalto normale. In seguito inserire per due minuti prima una mano e dopo l’altra in lampada UV.

 

Una volta che il gel è stato polimerizzato bisogna sgrassare l’unghia. E’ bene munirsi a questo punto di un buon cleaner.

Ora è possibile decorarla come meglio si vuole.

 

Unghie gel tendenza primavera estate 2016

Per quanto riguarda le forme, sembra essere passata di moda la classica forma squadrata: verrà preferita questa volta una forma più chic, elegante.

Per i colori invece le tendenze punteranno su tonalità piuttosto annacquate.


Share