Come aumentare le vendite con i colori

Marrone

Il marrone è il colore perfetto per ambientazioni rustiche: se stai progettando il sito web per un pub, un’osteria o una trattoria, prova ad utilizzare diverse sfumature di marrone e di creare dei punti luce con una texture cartacea, come negli esempi che abbiamo visto. Si tratta anche di un colore tendenzialmente maschile, forte, indicato quindi per enfatizzare prodotti che trovano nell’uomo – e in una certa tipologia di uomo – il proprio target: articoli per lo sport, fuoristrada, accessori di pelle.

Proprio per questa connotazione, a tratti cosi “virile”, il marrone non è un colore molto adatto per concept grafici rivolti ad un target prettamente femminile: le donne sono più attratte dai colori vivaci o dalle tinte tenui.

Viola

Cosi come l’arancione e il giallo, anche il viola è un colore particolarmente amato dai bambini: questo lo rende perfetto per tutti i siti che hanno come oggetto il mondo dell’infanzia. Essendo un colore femminile può rivelarsi un’ottima mossa utilizzarlo per progetti che devono accattivarsi la simpatia di questa nicchia di mercato: cosmetici, profumi, intimo, articoli per la casa. E non dimenticare di usare il viola se stai progettando un layout che ha a che fare con l’esoterismo (per esempio il sito di un servizio di cartomanzia, o un e-commerce di articoli esoterici) o con le discipline new-age (un sito per un centro di Yoga, o più in generale un sito che tratti di spiritualità).

Rosa

Il rosa è un colore decisamente particolare e come tale adatto solo in determinati concept grafici: il rosa tenue è utilizzato nei siti rivolti alla prima infanzia (cosi come le tinte pastello, che vedremo più avanti, il rosa è un colore utilizzato spesso per enfatizzare l’idea di delicatezza e tenerezza propria dei neonati) e nei siti che devono esprimere femminilità e sensibilità: non a caso molte rèclame di prodotti per l’igiene intima, cosi come numerosi cosmetici, fanno uso di questo colore.

Il rosa shock è invece utilizzato per attirare l’attenzione in modo audace: un layout che fa prevalentemente uso di questo colore ha un impatto molto forte, incuriosisce, fa parlare di sé: per questo motivo è amato particolarmente dalle agenzie grafiche, di comunicazione e pubblicitarie.

Bianco

Il bianco è il colore dominante di un layout minimalista. Usalo se nel sito che stai progettando devi valorizzare le immagini (per esempio nel portfolio di un fotografo, di un architetto o di uno stilista) o se i contenuti testuali devono essere enfatizzati e facilmente leggibili, senza orpelli grafici che distraggono l’utente (come nei siti dei quotidiani).

Come abbiamo visto il bianco è utilizzato nei progetti grafici relativi a matrimoni e cerimonie religiose: se stai progettando il sito di un ristorante o di un servizio di catering che lavorano in questa nicchia di mercato, fai ampio uso di questo colore e di immagini evocative che possano attirare l’attenzione dell’utente.

Stiamo parlando comunque di un colore molto elegante e con un potenziale estetico estremamente forte: se vuoi dare un taglio classico e sofisticato ad un progetto grafico, lavora con il bianco in abbinamento al nero (un contrasto intramontabile) o a una tinta metallizzata (oro e argento).

Nero

Un background total black è una scelta che spesso può rivelarsi sbagliata e fuori contesto: come premesso, il nero non esprime sensazioni rassicuranti e rende i contenuti difficili da consultare. Una scelta grafica simile non è ad esempio consigliata in siti aziendali che necessitano di presentarsi in modo chiaro e positivo ai proprio clienti, e neanche in siti che devono esprimere una certa vivacità e leggerezza di pensiero.

Per un layout elegante e meno “oppressivo”, è preferibile combinare il nero con quello che potremmo definire il suo alter ego (il bianco) o con una tinta metallizzata (l’argento è preferibile all’oro). Per dare un tocco vivace e creativo ad un layout altrimenti troppo “dark”, scegli una tinta fluorescente: il nero abbinato al rosa shock è un esempio di contrasto molto efficace e originale.

Grigio

Trattandosi di un colore che esprime autorevolezza e affidabilità in modo elegante, il grigio è l’ideale per rappresentare le aziende professionali che vogliono enfatizzare il loro prestigio (ad esempio studi legali, notarili e di interior design) nel loro sito web. Il grigio ha la stessa raffinatezza estetica del nero, ma appare visivamente meno forte: usalo se stai progettando un layout che deve apparire distinto e formale, ma allo stesso tempo capace di infondere nell’utente una sensazione di calma e di affidabilità.

Al contrario del verde, che come abbiamo detto esprime l’idea di un’attività giovane, per certi versi “immatura”, il grigio infonde la sicurezza dell’esperienza, della saggezza: il colore perfetto per rappresentare un’azienda che voglia far leva sulla propria stabilità per conquistare la fiducia dei clienti.


Share