Prepararsi psicologicamente

Prima di affrontare i temi molto concreti delle procedure amministrative e dell’organizzazione del trasloco, è importante preparare psicologicamente tutti i familiari all’inizio. I modi in cui si svolgeranno i preparativi saranno cruciali per il futuro benessere di tutti. Il trasloco e il periodo di cartoni sono passaggi a volte difficili. Spesso è necessario scartare alcuni oggetti e accessori che non sono più necessari.

I bambini dovranno trovare altri punti di riferimento, incontrare nuovi amici … È davvero importante di comunicarli questi cambiamenti e di coinvolgerli in questa nuova avventura. Non esitate a metterli al lavoro. Non negare il loro dolore, non rifiutare il loro fastidio, perché è il loro modo di non tenere per sé i loro dubbi e la paura per il futuro. Ci dovete essere presenti, attenti e comprensivi.

Una volta il trasloco completato, inizia una nuova vita e lo stress dello sconosciuto è in crescita. Il migliore in questo caso, è quello di concentrarsi sul benessere. Lo sport può essere una presa eccellente e di fornire l’opportunità di incontrare nuove persone. La scoperta della regione, passeggiate, visite culturali sono attività che possono essere parte del nuovo ambiente. Accompagnate i vostri figli, non esitate a incontrare il direttore della loro nuova scuola. Ricorda inoltre di invitare i loro nuovi compagni di classe per facilitare la loro integrazione.
adattarsi meglio al trasloco

Se si parte con la famiglia, sono necessarie misure addizionali

Si riferiscono in particolare all’istruzione e cura dei bambini. Se sono piccoli, si deve mettere in contatto con i servizi dell’infanzia del vostro futuro comune per individuare i modi di cura appropriati per le vostre esigenze.

Per i bambini di età che seguono classi elementari, ancora una volta, il comune, può fornire le informazioni necessarie. Ricordatevi di chiedere un certificato di cancellazione prima di lasciare la scuola precedente.

Per chi frequenta le scuole medie e superiori, verificare con il direttore i passi da compiere.

Se siete responsabili di una persona anziana o disabile, il servizio sociale del comune vi fornirà i contatti per trovare centri di accoglienza, case di cura, case di riposo, ospedali adeguati.


Share