I requisiti che i professionisti dell’antincendio devono avere per restare in possesso dell’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno sono stati recentemente individuati dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI) e pubblicati nella Circolare n. 658.

Ai sensi dell’art. 7 del D.M. del 5 agosto 2011 è previsto che tutti i professionisti iscritti negli elenchi del Ministero dell’Interno devono, nel quinquennio successivo all’iscrizione, svolgere corsi e seminari di aggiornamento in materia di prevenzione antincendio per una durata complessiva di 40 ore.

Dal momento che i primi 5 anni termineranno il 26 agosto 2016, il Consiglio ha deciso di puantualizzare quali siano i requisiti necessari per la permanenza nell’albo del Ministero dell’Interno:

  • per i professionisti che avranno maturato le 40 ore di aggiornamento obbligatorie inizierà un nuovo quinquennio, con conseguente azzeramento di tutti i crediti maturati;
  • i professionisti che non avranno terminato l’aggiornamento entro i termini previsti saranno temporaneamente sospesi dagli elenchi del Ministero e saranno interdetti dall’esercizio delle prestazioni riservate ai professionisti antincendio.

E’ da evidenziare che tutti gli atti rilasciati da Professionisti antincendio sospesi ed interdetti sono da considerarsi nulli.

Il Professionista che voglia essere reinserito dovrà terminare le 40 ore di aggiornamento antincendio obbligatorie.

Corso aggiornamento antincendio su Impresa8108


Share